Eventi
Lecco

La festa del lago e della montagna torna col botto: domenica sera i fuochi

Lungolago chiuso al traffico dalle 21 a mezzanotte. Dal tardo pomeriggio le tradizionali attrazioni, con la processione delle lucie, la benedizione del lago, la banda Manzoni, la regata Trofeo Mondonico e gli sbandieratori di Primaluna.

La festa del lago e della montagna torna col botto: domenica sera i fuochi
Eventi Lecco e dintorni, 23 Giugno 2022 ore 10:37

Dopo la pausa forzata degli ultimi due anni, torna domenica prossima, 26 giugno,  la Festa del lago e della Montagna con i fuochi d'artificio che sono il suo "marchio di fabbrica" e sicuramente una delle attrazioni tradizionalmente più attese. Stamane, giovedì 23 giugno 2022, a Palazzo Bovara, la conferenza stampa di presentazione della manifestazione.

 

Festa del lago e della montagna 2022

"Ritorna la festa del lago e della montagna, un'occasione per cittadini e turisti di trascorrere una giornata in città ricca di eventi culturali e ricreativi, tra le sponde del lago e la splendida cornice delle nostre montagne" così l'assessore e vicesindaco Simona Piazza, sottolineando l'impegno dell'Amministrazione comunale nella promozione del nuovo brand "Lecco  land of colors". Nella tavolozza dei colori della città rientrano senz'altro quelli dei fuochi pirotecnici che si specchiano nelle acque del golfo, "per un momento di magia e un augurio di buona estate alla nostra città".

Edizione dopo due anni di stop

Presente alla presentazione il presidente di Ltm (lecchese turismo manifestazioni) Giuseppe Fusi e il suo braccio destro operativo, Alfredo Polvara che con i volontari del sodalizio organizzano e gestiscono la manifestazione per conto del Comune. "Finalmente torniamo a incontrarci e a festeggiare appieno questa sentita ricorrenza, dopo due anni di limitazioni causate dalla pandemia" ha detto Fusi. "Ltm e i suoi volontari che ringrazio, si sono impegnati per realizzare  nel migliore dei modi la festa, che culminerà, come da tradizione, nei tanto attesi fuochi di artificio, fiore all'occhiello della manifestazione".

54913732_20220623_092859
Foto 1 di 3
54913741_20220623_091739
Foto 2 di 3
54913738_20220623_091919
Foto 3 di 3

Fusi ha peraltro sottolineato le tribolazioni del sodalizio per adempiere alla burocrazia organizzativa (il particolare il piano per la sicurezza) che sta diventando sempre più onerosa, "sia economicamente, sia per l'impegno che comporta". "La Notte Bianca sarà il prossimo evento di grande portata di cui ci occuperemo e spero di non trovare gli stessi problemi" ha concluso il presidente Fusi.

Il programma

Ma veniamo al programma della festa, illustrato da Polvara. "Si è cercato nei limiti di organizzare una giornata piena" ha spiegato il capo dei volontari. dalle 10.30 del mattino la zona del lungolago isonzo adiacente al Monumento ai Caduti vedrà posizionati i giochi gonfiabili per i bambini.

Alle 17.45 partirà la suggestiva processione delle lucie, le caratteristiche banche del lago di Como, che culminerà alle 18 nei pressi della statua a lago di San Nicolò con la benedizione del lago a cura del prevosto monsignor Davide Milani.

Alle 18.15, in piazza Garibaldi, si terrà il concerto della Banda Manzoni di Lecco, mentre alle 20.30 prenderà avvio sul lungolago la regata di lucie promossa dal Gruppo Manzoniano Lucie per il Trofeo Arnaldo Mondonico.

Dalle 21 fino a mezzanotte la strada di lungolago sarà chiusa al traffico veicolare per garantire la sicurezza del pubblico che si riverserà sulle sponde per assistere allo spettacolo pirotecnico, il cui inizio è fissato per le 22.30. nell'attesa, alle 21.15, spazio all'esibizione  del Gruppo Sbandieratori e Musici della Torre di Primaluna.   "Contiamo sul fatto che la giornata e lo spettacolo saranno all'altezza della città di Lecco e di tutta la provincia" ha detto Polvara.

Seguici sui nostri canali