Eventi
Valle San Martino

Donare per vivere: tutti in marcia con l'Aido

La data da cerchiare sul calendario è quella del 10 settembre

Donare per vivere: tutti in marcia con l'Aido
Eventi Valle San Martino, 01 Settembre 2022 ore 15:23

Ritorna la tradizionale camminata, promossa dall’Aido di Monte Marenzo «Donare per vivere», che in questo 2022 raggiunge l’importante traguardo delle 33 primavere. Storicamente organizzata per la festa del 2 giugno, dallo scorso anno (a causa delle restrizioni Covid) viene riproposta in una veste del tutto nuova.

Donare per vivere: tutti in marcia con l'Aido

«Abbiamo scelto – spiega la presidente Maria Cristina Rondalli – di ridurre il numero dei partecipanti, dagli oltre 700 del periodo pre-pandemia agli attuali 300, per poter garantire la sicurezza e un servizio migliore a tutti, anche durante l’apericena finale».

La partenza è prevista per sabato 10 settembre, intorno alle ore 17, dal sagrato della Chiesa di Monte Marenzo. Sarà possibile iscriversi direttamente il giorno della gara.  In alternativa, è possibile iscriversi anche telefonicamente al numero 335-7792410. L’iscrizione avrà un costo di 10 euro a persona per gli adulti e di 5 euro per i bambini sotto i dieci anni.

Al termine della gara, si terranno le premiazioni che, come da tradizione, vedranno la consegna di numerosi riconoscimenti: oltre ai primi tre classificati, verranno premiati anche i primi tre gruppi più numerosi, il primo e la prima “aidina” arrivati al traguardo così pure il primo trapiantato che porterà a termine la gara. Altri premi saranno previsti per il primo alpino e il primo marinaio, per il partecipante più giovane e per il più anziano, per la coppia con più anni di matrimonio e a quella più “fresca”, per il primo interista, milanista, juventino e atalantino che arriveranno al traguardo tra gli under 10. Al termine dell’evento è prevista per tutti un’apericena.

La promozione della cultura  del dono

L’obiettivo, sarà come sempre uno solo: sensibilizzare più persone possibili su di un tema tanto importante quanto ancora da molti sconosciuto come quello della donazione degli organi. Uno strumento attraverso il quale ognuno di noi può contribuire a salvare una vita.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter