Eventi
Calolziocorte

Cresce l'attesa per il Corteo Storico dell’Epifania

Vuoi fare il figurante? Ecco come partecipare

Cresce l'attesa per il Corteo Storico dell’Epifania
Eventi Valle San Martino, 02 Gennaio 2023 ore 11:06

Calolziocorte come Nazareth e Betlemme: tutto pronto (o quasi) per il ritorno del tradizionale Corteo Storico dell’Epifania in quel di Calolziocorte, giunto ormai alla sua 24° edizione.

Cresce l'attesa per il Corteo Storico dell’Epifania

Quella del 6 gennaio 2023 2023 sarà un’edizione all’insegna della tradizione come spiegato dallo stesso assessore agli Eventi, Cristina Valsecchi, in occasione della presentazione: “Non è stato assolutamente facile - spiega l’assessore - ma, grazie al grande lavoro del Comune e della Pro Loco insieme alla Parrocchia di San Martino Vescovo è stato possibile tornare ad organizzare uno degli appuntamenti più attesi di tutta la valle S. Martino”.

Come da tradizione, il ritrovo è stato fissato per le ore 15 a Villa De Ponti dove gli oltre 300 figuranti e i volontari si sono dati appuntamento per dare il via al Corteo che, prima di raggiungere l’Oratorio si snoderà lungo le vie del centro cittadino toccando via Galli, Corso Dante, Piazza Vittorio Veneto, via Martiri e, infine, via XXIV Maggio. L’arrivo, in grande stile, è stato previsto nella chiesa arcipresbiterale.

Si cercano figuranti

All’appello, però, manca ancora qualche dettaglio: “Siamo ancora alla ricerca di alcuni figuranti per il corteo storico - scrive l’assessore Valsecchi in un appello social - Per chi fosse interessato può chiamarci ai numeri 333-2802742 (Assessore) e 349 3215064 (Parrocchia)”.
Tanta l’emozione e l’attesa per il ritorno di questo evento che, dopo due anni di stop a causa della pandemia, promette di tornare a riempire i bordi delle strade con migliaia di persone regalando uno spettacolo unico nel suo genere: ogni figurante sarà infatti vestito con fantastici abiti d’epoca, realizzati interamente a mano nel corso degli anni dal signor Angeli che, con grande senso civico, ha scelto di donare alla Parrocchia come tesoro di inestimabile valore.

 

Sorprese in vista..

Tradizione si, ma anche novità: “Non posso ancora svelare niente - afferma l’assessore Valsecchi - ma posso dirvi che ci saranno tante sorprese. Posso però confermarvi che, visto il successo nell’ultima edizione, è confermata la presenza di veri cammelli. Il resto lo scoprirete solo partecipando”.
L’occasione sarà anche ghiotta per procedere, al termine dell’evento all’Oratorio di San Martino, all’estrazione dei tagliandi vincenti della Lotteria dei Commercianti che, anche quest’anno, ha visto messa in palio una fiammante Fiat Panda.

Luca de Cani

Seguici sui nostri canali