Eventi
Premio

Consegnate le benemerenze ai mandellesi meritevoli

Il Comune ha assegnato i premi "Grigna d'oro" e le borse di studio

Consegnate le benemerenze ai mandellesi meritevoli
Eventi Lago, 27 Dicembre 2022 ore 08:07

L'Amministrazione comunale di Mandello ha voluto dedicare una serata   alla consegna delle civiche benemerenze, assegnate negli ultimi tre anni e delle borse di studio ai ragazzi meritevoli.

La consegna delle civiche benemerenze del 2020

L’appuntamento per il premio  “Grigna d’oro” si è tenuto  il 23 dicembre al teatro comunale “Fabrizio De André” di Mandello del Lario. L'ultima cerimonia pubblica si era tenuta nel 2019, prima del Covid. Durante la serata di venerdì 23 dicembre 2022 si è svolto anche il tradizionale   Concerto di Natale del Coro Gospel Sol Quair. Come previsto dal regolamento delle civiche benemerenze, la consegna è avvenuta all’interno del Consiglio comunale, guidato dal sindaco Riccardo Fasoli,  al gran completo. Per l’anno 2020 l'assise ha concesso tre benemerenze, numero massimo da rispettare annualmente. Primi a salire sul palco i volontari del Soccorso degli Alpini “Tenente Gildo Molteni” accompagnati dal presidente Giancarlo Alippi e i componenti del  direttivo. "Con il loro impegno quotidiano e gratuito dal 1980 ad oggi garantiscono il pronto intervento sanitario a tutti i mandellesi e non solo. Durante la pandemia hanno dimostrato vicinanza e senso del dovere,  ponendosi come  esempio di volontariato instancabilmente e umilmente al servizio dei propri concittadini". Il presidente ha chiesto poi un forte applauso per Luigi Conato, Lorenzo Compagnoni e Aldo Zucchi, che hanno firmato l’atto costitutivo nel dicembre del 1979.  Un grazie di cuore è stato espresso anche al dottor Marco Missaglia, che dal 1995 è direttore sanitario, ai volontari che garantiscono i vari servizi, al Comune, alle amministrazioni di Abbadia e Lierna e ai cittadini per il costante supporto e  la stima dimostrata per il loro operato.

Francesco Gala

Il secondo riconoscimento per il 2020 è andato  a Francesco Gala, venuto a mancare poco dopo il conferimento del "Grigna d'oro": «Ha saputo fermare con l’obiettivo la vita di un intero paese, nelle vicende private e nel progresso delle nostre eccellenze industriali. Ha dedicato gran parte della sua vita all’attività politica e sociale di Mandello con uno sguardo sempre attento ai bisogni del prossimo. È stato esempio di profonda umanità e generosità».

La protezione civile

La terza e ultima benemerenza del 2020 è stata assegnata al gruppo comunale volontari di Protezione Civile; a rappresentarli direttamente il sindaco che li ha ringraziati  per il loro impegno  per la comunità. Durante la pandemia hanno infatti affrontato importanti sfide  a garanzia della fruibilità dei servizi essenziali e il loro impegno al servizio della comunità è stato di  esempio a tutta la cittadinanza.

I meritevoli  del 2021

Per l’anno 2021 è stata consegnata una pergamena e la medaglia d’oro all’Archivio comunale della memoria locale con la presidente Simonetta Carizzoni per le numerose iniziative volte al mantenimento e al recupero della storia e della cultura locale attraverso  la pubblicazione di guide e itinerari turistici per far conoscere il patrimonio storico e artistico dell’ingegno mandellese. Hanno portato amore per il proprio territorio e rispetto per il suo passato. Il ringraziamento della presidente è andato ai volontari che dal 2006 operano nell’associazione, divenuta poi un ente del terzo settore. Da pochi giorni sono parte del Sistema Museale della provincia di Lecco con i loro 8 itinerari e 18 quaderni pubblicati. "Vorremmo dedicare questa benemerenza ai soci fondatori che ci hanno lasciato un patrimonio di conoscenza, ricordi e metodo di lavoro" il ricordo della presidente. Secondo benemerito del 2021 è stato Nello Scenini poiché gratuitamente effettua interventi di recupero di mulattiere e manufatti "di cui il nostro territorio montano è disseminato". Da   decenni appartiene al Cai sezione Grigne e al gruppo di Mandello dell’Associazione Nazionale Alpini e si è sempre distinto per il rispetto per l’ambiente e la natura.

 

Le suore della carità

"Grigna d'oro" anche   alla Congregazione delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida accompagnate sul palco dal consiglio dell’Istituto scolastico e dal presidente Emiliano Invernizzi. Svolgono dal 1921 attività educativa presso il loro Istituto scolastico e hanno cresciuto migliaia di mandellesi, ponendo attenzione alle necessità dei piccoli e delle loro famiglie. Sono state e sono tutt’ora pilastro insostituibile per il sistema educativo e formativo della  lacomunità.

I premiati del 2022

Per il 2022 la prima delle benemerenze consegnata è andata a Mario Panzeri, dal 2012 entrato di diritto nella lista dei   grandi alpinisti avendo completato le ascese di tutti gli 8000 metri senza ausilio di ossigeno. Ha prestato le sue capacità alpinistiche alle necessità di soccorso e alla messa in sicurezza dei cittadini e "la sua disponibilità è orgoglio della cittadinanza mandellese". Il secondo importante riconoscimento è andato ai medici di famiglia associati di Mandello grazie al loro sistema di continua e pronta risposta ai loro pazienti. La loro unione è motivo di  orgoglio per Mandello.

La cinepresa di Venini

Premiato infine Angelo Luigi Venini che con la sua inseparabile cinepresa ha immortalato oltre vent’anni di storia locale. "Esempio di passione e dedizione, i suoi lavori sono un vero archivio storico della comunità mandellese a cavallo tra ventesimo e ventunesimo secolo".

Le borse di studio

Durante la serata sono state consegnate anche le borse di studio agli allievi più meritevoli delle scuole secondarie di secondo grado, che si sono distinti per la loro eccellenza accademica: Marco Panizza, Sofia Riccardo, Margherita Torri, Cristiano Pozzi, Achille Ciabatta, Chiara Zucchi, Davide Rodolatti, Leonardo Casati, Eleonora Araldi, Andrea Poletti, Sara Vitali, Giulia Lionetti, Jacopo Curioni, Alessio Benedetti, Dennis Zacchia, Alice Arnaudo, Benedetta Moia, Emma Lafranconi, Maria Zuccoli, Chiara Della Fontana, Marco Melzi, Sara Vitali, GiadaBairo, Leonardo Lafranconi e Benedetta Maia. A fine consegna dei premi, a scaldare il pubblico è stato il Coro Sol Quair di Lecco, fondato a Mandello nel 1995 dalla cantante americana Marilyn Turner a cui l’attuale direttore e maestro Giuseppe Caccialanza  ha dedicato  uno speciale ringraziamento.

Seguici sui nostri canali