Menu
Cerca
Da maggio ad agosto

Ai nastri di partenza il Festival della Letteratura di Mandello

Tutti gli appuntamenti previsti per il mese di maggio.

Ai nastri di partenza il Festival della Letteratura di Mandello
Eventi Lago, 16 Maggio 2021 ore 17:37

Pronta a partire la terza edizione del Festival della Letteratura di Mandello del Lario. Dal 21 maggio 2021 proseguirà con numerosi appuntamenti fino al 28 agosto.

Festival della Letteratura di Mandello

Il prossimo 21 maggio 2021 inizia il Festival della Letteratura, giunto alla III edizione e che proseguirà con cadenza
settimanale sino al 28 agosto. Scrittori provenienti da tutta Italia e locali, autori affermati e penne emergenti, giovani esordienti e spettacoli legati al mondo letterario arriveranno a Mandello con il loro carico di parole. Eventi dedicati a pubblici diversi: dai piccoli lettori ai giovani agli adulti, ognuno potrà scegliere e trovare nel percorso del festival il proprio momento. A collaborare con il Comune l’importante presenza di Assocultura Confcommercio Lecco promotore di LEGGERMENTE manifestazione letteraria presente a Lecco da oltre un decennio. Insieme per presentare alcuni tra gli eventi oltre a un libro documento parte della tragica recente storia del nostro Paese.

Gli appuntamenti di maggio

21 maggio 2021

L'edizione 2021 apre con Enrico Ruggeri ( 21 maggio) e il suo ultimo libro “Un gioco da ragazzi”. Cantautore e scrittore legato a Mandello da antica affezione, ha voluto con sé sul palco Alberto Magatti, autore mandellese con “Dado e le farfalle volanti”.

Nel pomeriggio il gruppo FAVOLARE , “compagnia di lettrici volontarie un po’matte” come si autodefiniscono, leggerà e racconterà storie per i più piccoli. il gruppo animerà anche altri momenti della manifestazione.

22 maggio 2021

Si entra nel vivo sabato 22 maggio. Partendo dal mattino (ore 11.00) con CAMPSIRAGO RESIDENZA e Favole al telefono, originale lettura animata delle parole di Gianni Rodari, in cui un attore interagirà con i bambini rendendoli protagonisti dello spettacolo.

Alle 15.00 Melania Longo e Alessandro Sanna porteranno i piccoli lettori alla scoperta di un sistema di segni e timbri per disegnare e illustrare i pensieri e le storie del Grande Autore. “A disegnar Rodari” è infatti un laboratorio da cui è nato il libro Codice Rodari presentato al Festival della Letteratura di Mantova.

Si parla di donne e lavoro, di storia del giornalismo e di un pezzo di storia d’Italia con Francesca De Sanctis, giornalista de L’Unità, critica teatrale e autrice di “Una storia al contrario”. (ore 18.00) Da una carriera in veloce ascesa, stabile e di grande soddisfazione a una precarietà improvvisa, il racconto autobiografico in cui emerge tutta la sofferenza nel vedere la professione e il giornale tanto amato scomparire nel nulla.

La giornata si chiude con la musica teatralizzata del QUINTETTO RODARI (ore 20.30) Il gruppo capitolino tornerà la domenica ( ore 15.00) con uno spettacolo interattivo dedicato ai più piccoli.

23 maggio 2021

Protagonista della giornata di domenica sarà la giallista Sara Magnoli con il suo “Dark Web”, thriller per ragazzi che racconta di un incontro di due adolescenti su Instagram. Il lato oscuro del web” come è stato definito questo romanzo.

La sera ancora Magnoli presenterà “Se è così che si muore”, thriller con una sfumatura di rosa, questa volta dedicato ad un pubblico adulto.

26 maggio 2021

I “mercoledì letterari” aprono in atmosfera noir con SIMONE COZZI che presenterà “Il buio è prossimo - echi di guerra per il Delegato Ripamonti “ (26 maggio), ambientato proprio a Mandello. Il protagonista torna al paese natio dove si trova a indagare su due delitti violenti e misteriosi.

29 maggio 2021

Sabato 29 maggio sarà dedicato alla natura circostante Mandello.

CAMPSIRAGO RESIDENZA/PLEIADI con “ALBERI MAESTRI” accompagnerà il pubblico in una performance itinerante ed esperienziale alla scoperta del mondo degli alberi e delle piante, principio e metafora della vita stessa. A partire dalle 8.15 gruppi di spettatori, accompagnati da un performer partiranno dalla frazione di Rongio per arrivare a Sonvico . Insieme a loro Franco Arminio, ideatore della Casa della Paesologia a Bisaccia e del festival La Luna e i Calanchi, scrittore e poeta. Arminio leggerà frammenti e poesie inediti tratti dal magico zaino che sempre porta con sé e dialogherà con Michele Losi, regista della performance.

Festival della Letteratura