Menu
Cerca
Gite a Valmadrera

Chiesetta di sant’Isidoro e rifugio Sev aperti per ferie

Sabato riapre a pieno regime la baita sui Corni di Canzo, la domenica tutti a Sasso Preguda per una preghiera

Chiesetta di sant’Isidoro e rifugio Sev aperti per ferie
Escursioni Lecco e dintorni, 06 Agosto 2020 ore 17:27

Il rifugio Sev e la chiesetta di Sant’Isidoro tornano ad aprire "per ferie".

Rifugio aperto a pranzo e cena, no pernottamento

Da sabato prossimo, 8 agosto, il rifugio sui Corni di Canzo, in località Pianezzo, gestito dalla società escursionisti di Valmadrera, riaprirà a pieno regime i battenti: sarà in funzione tutti i giorni ad agosto, anche se non sarà possibile il pernottamento. A causa delle norme anti Covid la capienza della sala è limitata: per il pranzo o la cena è consigliata la prenotazione (telefono 338/5063747; info@rifugiosev.it).

La chiesetta fu costruita nel 1899

Durante il mese di agosto sarà anche possibile visitare la chiesetta di San Isidoro: i volontari terranno aperto questa piccola perla costruita sul Sasso Preguda (fu inaugurata nel 1899) tutte le domeniche di agosto (solo la mattina e solo in caso di bel tempo). A settembre sarà aperta domenica 6 e domenica 20. "Per garantire la sicurezza di tutti - fanno sapere i volontari - confidiamo che ogni visitatore rispetti le regole sanitarie in vigore, con l’utilizzo della mascherina e il distanziamento sociale, per non diffondere il contagio Covid-19". Il Sasso di Preguda e la chiesetta di San Isidoro si raggiungono percorrendo il sentiero numero 6, che dall’abitato (Piazza Rossé) porta a destinazione in meno di un’ora.