Sport
Sport e... viabilità

Piccolo Giro di Lombardia: il percorso, tutte le strade chiuse e gli orari

Torna la grande classica: spettacolo assicurato ma attenzione a non rimanere imbottigliati

Piccolo Giro di Lombardia: il percorso, tutte le strade chiuse e gli orari
Sport Oggionese, 22 Settembre 2021 ore 16:22

Il Piccolo Giro di Lombardia, classica del ciclismo internazionale per la categoria Under 23, in programma ad Oggiono domenica 3 ottobre 2021, propone anche quest’anno un percorso affascinate e molto impegnativo.

Piccolo Giro di Lombardia: è tutto pronto

Piccolo Giro di Lombardia

Il tracciato disegnato dal Velo Club Oggiono, presenta in questa stagione alcune novità e come già era stato annunciato nelle settimane scorse, per problemi logistici legati alla concomitanza con le elezioni amministrativi, per quest’anno dovrà rinunciare alla salita di Villa Vergano. Il tratto iniziale propone quattro giri di un circuito attorno alla zona dell’Oggionese con quattro passaggi dalla Bevera di Sirtori senza l’ultimo tratto più impegnativo verso Sirtori. Confermata la mitica scalata al Ghisallo (dopo circa 121 km) che probabilmente darà una prima scrematura al gruppo e poi nel finale saranno Ravellino, con la discesa da Colle Brianza, e soprattutto la solita Marconaga di Ello (posta a poco meno di 6 km dall’arrivo) a fare da trampolino di lancio verso il traguardo di Oggiono e a far emergere il talento dei migliori.


Quest’anno cambia anche il luogo di ritrovo e per le operazioni preliminari e la verifica licenze che si svolgeranno dalle ore 8 nella Sala Consiliare del Comune di Oggiono in Piazza Garibaldi, 14. Seguirà dalle 10,30 la presentazione di tutte le squadre partecipanti. La partenza ufficiale sarà data in viale Vittoria alle ore 12. In totale i concorrenti dovranno percorrere 169,8 km. L’arrivo è previsto intorno alle ore 16 ad Oggiono.

Il presidente del Velo Club Oggiono Daniele Fumagalli

 “La concomitanza con le elezioni amministrative ci ha costretto a cambiare un po’ il percorso tradizionale per evitare il passaggio nelle zone dei seggi elettorali, ma abbiamo disegnato un percorso del tutto simile a quello delle passate edizioni. I giri iniziali sono tutti un sali e scendi, ma, senza la Sirtori, sono un po’ meno impegnativi rispetto a un anno fa. Confermiamo la scalata al Ghisallo e nel finale non abbiamo più Villa Vergano, ma diciamo che ci giriamo attorno e poi il gran finale con la Marconaga di Ello e l’arrivo. Lo spettacolo non mancherà nemmeno quest’anno”.

LEGGI ANCHE Sul percorso della gara c'è la sede del seggio elettorale: il Comune nega il passaggio ai ciclisti

Tutte le strade chiuse e gli orari

4 foto Sfoglia la gallery