Intervista

Altro trofeo in bacheca per Miriam Sylla: “Lo dedico alla famiglia”

La pallavolista di Valgreghentino è tornata in campo dopo lo stop causa Covid e ha vinto con le compagne di Conegliano la Supercoppa italiana

Altro trofeo in bacheca per Miriam Sylla: “Lo dedico alla famiglia”
Lecco e dintorni, 19 Settembre 2020 ore 14:30

a cura di Mario Stojanovic

Si arricchisce di un nuovo trofeo il palmares della super pallavolista lecchese Miriam Sylla. L’ultimo, in ordine di tempo, è arrivato grazie alla vittoria della sua Imoco Conegliano nella Supercoppa italiana di volley femminile, primo appuntamento ufficiale della stagione 2020-21 e in particolare post lockdown.

Altro trofeo in bacheca per Miriam Sylla: “Lo dedico alla famiglia”

Grande il tifo da casa nella sua Valgreghentino e anche nella vicina Olginate, dove Miriam è cresciuta pallavolisticamente. Grazie ai suoi 9 punti totali in tre set, insieme ai 12 a testa delle compagne Egonu e Adams, Miriam Sylla ha trascinato l’Imoco Conegliano all’importante vittoria e al primo trofeo stagionale. Un traguardo non semplice dopo il lungo lockdown e lo stop forzato all’attività sportiva imposto dalla pandemia.

“L’avventura che ho vissuto tornando in campo per questa Supercoppa è stata veramente molto piacevole – ci ha raccontato Miriam Sylla – Sinceramente devo dire che era iniziata con qualche dubbio e preoccupazione perché era da tanto tempo, precisamente da febbraio, che non disputavamo una partita ufficiale. Inoltre eravamo anche nella bellissima piazza dei Signori, nel centro di Vicenza, e ci sono mancati un po’ i consueti riferimenti che ci sono in una palestra o in un palazzetto sportivo e a cui siamo abituate. Quindi questa nuova situazione ci ha un po’ spaventate inizialmente, ma poi con le mie compagne l’abbiamo affrontata con tanto coraggio e tanta voglia di far bene, due prerogative che ci contraddistinguono”.

 

Proprio il coraggio e il talento di Miriam Sylla e delle compagne dell’Imoco Conegliano si sono visti in campo nella due sfide disputate nella bellissima cornice della piazza dei Signori a Vicenza, la semifinale contro la Savino del Bene Scandicci e la finale con la Uyba Busto Arsizio, due match vinti con il rotondo risultato di 3-0 da Sylla e compagne.

“Arrivavamo da due mesi di lavoro molto ben fatti e questo credo sia stato il valore aggiunto per portare a casa il risultato. Durante una gara per la Supercoppa si sono anche verificati dei disguidi con un’altra squadra, ma noi non ci siamo lasciate distrarre e abbiamo portato a casa il primo trofeo stagionale”.

Ora testa al campionato e in estate alle Olimpiadi

Ora continuerà la preparazione di Miriam e delle compagne in vista di un campionato di serie A e una stagione che saranno sicuramente molto impegnative e l’antipasto in vista delle Olimpiadi di Tokyo, rimandate alla prossima estate 2021. La pallavolo italiana sarà sicuramente protagonista e Miriam andrà alla caccia della sua prima medaglia olimpica.

“Questo è stato solo l’inizio del nostro percorso stagionale agonistico – ha concluso Miriam – Mi auguro una stagione positiva, impegnandoci sempre al cento per cento. Nel frattempo questa prima vittoria stagionale, come sempre, la dedico interamente alla mia famiglia”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia