Menu
Cerca
Sport

La Polisportiva Valmadrera guarda oltre il virus

Calcio, volley, basket: con i campionati giovanili chiusi la società sta già programmando la prossima stagione per tutti i settori

La Polisportiva Valmadrera guarda oltre il virus
Sport Lecco e dintorni, 24 Aprile 2020 ore 15:01

Appresa la notizia ufficiale che tutti i campionati giovanili sono ormai terminati, la Polisportiva Valmadrera guarda con fiducia oltre il virus e pensa già alla prossima stagione sportiva 2020-2021. Stagione che sarà anche condizionata dalle ultime decisioni delle federazioni che stabiliranno il futuro delle prime squadre dei vari settori sportivi.

Al lavoro i tre team manager della Polisportiva Valmadrera

“Specie nel settore volley dove la squadra della Prima Divisione capeggiava il Girone B del raggruppamento interprovinciale Milano-Monza-Lecco con 9 punti di vantaggio sulla seconda – sottolinea il presidente della Polisportiva Antonio Monti – con la possibilità quindi di centrare un’altra promozione. Comunque per tutti i settori è già tempo di programmazione”.
Sono già al lavoro i tre Team manager responsabili di settore, Fabio Corti per il Calcio, Roberto De Capitani per la pallavolo e Antonio Locatelli per la pallacanestro, con l’obiettivo di allestire le squadre di quella che sarà la 47ma stagione per la Polisportiva.

Il presidente Monti: “Confermati tutti i gruppi, sulle quote andremo incontro agli atleti”

“Dalla Scuola Calcio, prossima ai 29 anni di attività, al mini-volley, fino alla Seconda categoria nel calcio, alle due squadre di Prima Divisione nel volley e alla Prima Divisione nel basket erano 23 le squadre al via nella stagione in corso, non conclusa causa delle vicende legate al virus, e l’intenzione per la stagione prossima è proprio quella di confermare tutti i gruppi – fa sapere il presidente Monti – Peraltro, si andrà incontro agli atleti già iscritti che non hanno potuto svolgere appieno l’attività annuale con uno sconto sulla quota futura”.

La speranza è disputare i tornei da quest’estate

Si attenderà inoltre la comunicazione sui prossimi calendari sportivi per recuperare a settembre due importanti eventi calcistici giovanili che erano in programma tra aprile e maggio: il secondo Memorial “Rita Pozzi”, in cui era prevista la partecipazione di squadre come Inter e Torino, e la seconda edizione del torneo “Orange Junior Cup”, con la partecipazione di 16 squadre del territorio.
“Speriamo inoltre vivamente di poter tranquillamente disputare i tradizionali tornei di calcio di fine estate, inseriti nel calendario del Mese dello Sport del Comune di Valmadrera – conclude Monti – ovvero il 28esimo torneo Franco Gargiulo e la decima edizione del Memorial Pietro Giorgi e Fabio Valtulina”.