Giir di Mont, in trionfo Aritz Egea e Silvia Rampazzo FOTO E VIDEO

Un lecchese sul podio, non succedeva dal 2011: è Daniel Antonioli

Valsassina, 29 Luglio 2018 ore 14:01

E’ un Giir di Mont fantastico, trionfo di Aritz Egea e Silvia Rampazzo.

Giir di Mont, trionfo di Aritz Egea e Silvia Rampazzo

Altro che edizione in tono minore, con tanto di rodaggio del comitato giovane. Il Giir di Mont 2018 è praticamente all’altezza dell’edizione mondiale dell’anno scorso. A imporsi sui mitici 32 km che collegano gli alpeggi di Premana è il basco Aritz Egea che si impone in 3h22’05. Alle sua spalle Cristian Minoggio e un fantastico Daniel Antonioli. L’atleta dei Piani Resinelli riporta sul podio un lecchese a distanza di sette anni: nel 2011 fu Stefano Butti ad arrivare terzo alle spalle dei campionissimi Burgada e De Gasperi.

Silvia Rampazzo si conferma stratosferica

A conquistare il successo della prova femminile è la campionessa mondiale del 2017 Silvia Rampazzo che taglia il traguardo in 3h54’52 davanti alla valtellinese d’adozione Elisa Desco (3h58’45) recente vincitrice della Resegup; terza è la rumena Denisa Dragomir in 3h59’41.

Mini al keniano Kiyaka, podio femminile tutto lecchese

Nel Mini Giir a imporsi è Kiyaka Dennis Bosire autore di una prova fantastica, che demolisce il precedente record di De Lorenzi. Il keniano è il primo a scendere sotto il tempo di 1h40′. Sul podio con lui Gabriele Bacchion e Giovanni Rossi. La prova femminile parla lecchese. Successo per la valmadrerese Sara Rapezzi in 2h09.59 davanti alla derviese Arianna Oregioni e alla colichese Lorenza Combi. Sul Giornale di Lecco in edicola domani una pagina dedicata all’evento premanese.

24 foto Sfoglia la gallery

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia