Sport
Valmadrera

EurILCA Master Series 2022: vincono Bottoni nell’Ilca 7 e Scala nell’Ilca 6

Con questa terza giornata, termina la gara: la classifica finale

EurILCA Master Series 2022: vincono Bottoni nell’Ilca 7 e Scala nell’Ilca 6
Sport Lecco e dintorni, 18 Settembre 2022 ore 18:13

Con questa terza giornata si conclude la tappa italiana dell’EurILCA Master Series organizzata a Valmadrera dal Circolo Velico Tivano.

EurILCA Master Series 2022

Si conclude nel migliore dei modi la tappa italiana dell’EurILCA Master Series organizzata a Valmadrera dal Circolo Velico Tivano, regata velica del circuito europeo classe Ilca per i velisti Over 30 anni. Si aggiudicano la classifica assoluta Francesco Bottoni (Circolo nautico San Vincenzo) nella classe maggiore Ilca 7 ed Enrico Scala (Circolo Velico Tivano) nella classe Ilca 6 maschile. Due soltanto invece le presenze femminili nella Classe 6, dove si aggiudica il duello Alice Virginia Grassi (Canottieri Roggero) su Silvia Gualteroni (Circolo Velico Tivano).

Partenze tutte regolari

Splendide condizioni meteo domenica mattina per le ultime regate previste dal programma e si parte con un gagliardo vento da nord (ultimi strascichi del potente phoen del giorno prima o un bel Tivano mattutino?) che per buona sorte rimane teso intorno ai 14 nodi e disteso senza troppe fastidiose raffiche per tutto il tempo necessario a concludere tre prove. Partenze tutte regolari se si esclude la seconda di giornata della classe Ilca 6 che vede una serie di squalificati per falsa partenza, forse a causa di un salto di vento tale da ingannare molti velisti.

La gara nella classe Ilca 7

Nella classe Ilca 7 (29 partenti al via) Bottoni è autore di una bella rimonta che lo porta dal quarto posto al primo in classifica (con 11 punti) facendo segnare in sequenza un terzo, un secondo e un primo posto di giornata. Si conferma al secondo posto con 21 punti Stefano Meciani (Lni Follonica) con un quarto, un terzo e un Ufd, mentre al terzo risale Roberto Bini (Vela Club Campione del Garda) con 25 punti.

EurILCA Master Series podio Ilca 7

Bella rimonta anche per Simone Scala, primo classificato del Circolo Velico Tivano, che dal 13esimo posto della prima giornata riesce, con un primo, un secondo e un sesto posto, a piazzarsi al quinto posto in classifica. Sfortunato invece Francesco Asaro, sempre del Circolo Velico Tivano, che dal quinto scivola al 13esimo posto per due ritiri nelle prove finali che compromettono l’ottimo piazzamento in classifica.

La gara nella classe Ilca 6

Nella classe Ilca 6 maschile invece, dominio di giornata di Enrico Scala, fortissimo in condizioni di vento più impegnative, che nonostante un primo posto annullato per falsa partenza riesce a mettere a segno un altro primo e un secondo posto concludendo così con 11 punti la regata, distanziando nettamente il resto della flotta. Al secondo posto, con 28 punti si conferma Tommaso Ghetti (Circolo Velico Tivano), che tiene a bada la rimonta di Fabrizio Rigamonti (Orza Minore), autore di un primo e un secondo posto di giornata, ma anche di una falsa partenza che lo penalizza.

EurILCA Master Series podio Ilca 6

Da sottolineare la vittoria nella seconda prova (grazie forse anche ad alcune squalifiche dei concorrenti) del francese Bruno Peyron, uno dei più grandi velisti oceanici e detentore di diversi record tra il 1987 e il 2006 nelle regate oceaniche, tra Atlantico, Pacifico e giro del mondo nonché ideatore di "The Race", una corsa a vela che consiste nel fare il giro del mondo a vela con equipaggio, senza scali e senza assistenza, che ora all’età di 67 anni si diverte ancora come un ragazzino con gli Ilca.

I ringraziamenti

Un ringraziamento al Comitato di regata – presieduto da Walter Ghezzi e composto dai giudici Lorenzo Crippa, Alessandro Tritto e Henriette Peona – per l’ottima direzione di gara e applausi da tutti i regatanti, provenienti da sette diversi Paesi, per l’eccellente organizzazione della regata e l’ottima accoglienza da parte del Circolo Velico Tivano. Tutte le classifiche a questo collegamento.

LEGGI ANCHE L'appello di una ragazza disabile: "Non cerco una badante, ma qualcuno che mi aiuti a vivere davvero"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter