Sport

Campionato invernale interlaghi: il meteor Pequod concede il bis

Il trionfo del Pequod dopo una durissima due giorni di gare complicata dal vento e dalle forti piogge

Campionato invernale interlaghi: il meteor Pequod concede il bis
Sport Lecco e dintorni, 28 Ottobre 2018 ore 19:39

Si è conclusa la due giorni della quarantaquattresima edizione del campionato interlaghi nel golfo di Lecco: trionfa il meteor Pequod

Il meteor Pequod bissa il successo del 2017

Il timoniere Fabio Amoretti, l'armatore Luca Marioni e il prodiere Giuseppe Sfondrini hanno portato il loro meteor "Pequod" a trionfare sulle acque del golfo lecchese nel quarantaquattresimo campionato invernale interlaghi. Il team ha voluto dedicare la vittoria a Paolo Campisi, amico capoflotta del meteor Lario, recentemente scomparso: "Una dedica doverosa ad un uomo che ha dato molto per questa classe che si sta ritagliando una seconda giovinezza" ha dichiarato Luca Marioni

La gara tra vento e pioggia

L'interlaghi si è aperto con le prime prove nella giornata di ieri, sabato, per poi avere il suo epilogo oggi, in una domenica caratterizzata da violenti rovesci e forte raffiche di vento. Dopo una prima prova con vento teso da Nord sino a venti nodi e pioggia battente, il comitato di regata è stato costretto ad annullare la seconda, per altro già incanalata verso la fine, causa pericolose folate di vento oltre i 25 nodi che hanno messo a durissima prova tutti gli equipaggi. A quel punto, con la pioggia fortissima, la prova per motivi di sicurezza è stata annullata.

Premi speciale "Gino Cicardi" al più anziano

Protagonista il meteor Pequod, ma non solo: erano sette le classi in gara, per ognuna delle quali è stato premiato l'equipaggio vincitore. Tra i premi speciali, spicca il vincitore del "Gino Cicardi", dedicato al più anziano concorrente: il premio è andato a Sergio Agostoni (Cv Tivano), classe 1938, l'ottantenne timoniere del J24 "Bruschetta guastafeste", giunto quarto.

I vincitori delle classi in gara

Alla premiazione sono intervenuti il presidente della Canottieri Lecco Marco Cariboni affiancato da Simonetta Martini della Lni Mandello, il Past President della Panathlon Lecco Alfredo Redaelli, l'assessore allo sport del Comune di Lecco Roberto Nigriello, Giovanna Locatelli di Immagine, realizzatrice dei premi e i responsabili del comitato organizzatore Giuseppe Banfi e Gaetano Papa. Poco prima delle premiazioni sono stati estratti i premi della lotteria a favore della Onlus Flying Angels ( Dona un volo. Salva un bambino), partner delle regate d'autunno della Canottieri Lecco. A seguire le classifiche con le imbarcazioni e i rispettivi timonieri:

Campionato Invernale Interlaghi, Trofeo Società Canottieri Lecco: Pequod ( Fabio Amoretti)

Classe J24: Kong Grifone (Marco Stefanoni)

Classe Fun: Funtarei (Roberto Copreni)

Classe H22: Joist (Andrea Della Vecchia)

Classe Meteor: Pequod ( Fabio Amoretti)

Classe Orza 6: Babagaia (Riccardo Urbani)

Classe Orc A: Ocesse (Oriano Lanfranconi)

Classe Orc B: Najad (Giovanni Puntello)