Abs Sport Oggiono, podio sfiorato al Rally del Sebino

Quarto posto di classe con Bonizzoni e Rossini

Abs Sport Oggiono, podio sfiorato al Rally del Sebino
11 Ottobre 2017 ore 18:01

Abs Sport Oggiono: quarto posto di classe con Bonizzoni e Rossini

Abs Sport, trasferta sfortunata al Rally del Sebino

Partecipazione poco fortunata  al Rally del Sebino a Lovere per la Scuderia Abs Sport. Nel tradizionale appuntamento bergamasco,  quarto posto di classe per Max Bonizzoni e Valerio Rossini con la Peugeot 205 Gti 1600 gruppo A6, vettura datata ma ancora efficace nonostante le circa 200 gare disputate in trent’anni. La vettura nella categoria paga circa 60 cv nei confronti delle più moderne Citroen C2 e Peugeot 106, che monopolizzano la classe.

Bonizzoni: “Affaticati noi e la nostra Peugeout”

L’esperienza di Max e la determinazione di Valerio hanno però permesso di centrare
questo piazzamento che appare ancora più significativo nel vedere che alle loro spalle
nella classifica assoluta ci sono una quindicina di equipaggi. “Non so se eravamo più affaticati noi o la nostra Peugeot 205 – afferma Max – Nelle ultime tornate non ce la faceva più con tanta salita da affrontare. Però si è dimostrata ancora una vettura efficace e divertente. Il risultato poteva anche essere migliore con un percorso meno impegnativo, ma va bene anche così. E’ stato un bel rientro dopo un po’ di pausa dalle gare”.  A Lovere era presente anche il presidente della Abs Sport, Beniamino Bianco, nel
ruolo di navigatore di Nicola Colombo, presidente della scuderia bergamasca Giesse
Promotion, per i cui colori era iscritta la Peugeot 208, portata all’arrivo all’11° posto
nella classe R2B.

Due equipaggi al via del Rally del Rubinetto

Niente pausa in questo autunno per la scuderia oggionese che sarà presente già il
prossimo week end nel novarese con due equipaggi al via della 24^ edizione del
Rally del Rubinetto. Cuore della gara la provincia novarese, in programma 11 prove
speciali per un totale di 89 km. Al via ci saranno il calolziese Sergio Brambilla e
Vincenzo Rota con l’abituale Peugeot 106 in versione A5. Per l’equipaggio lecchese si prospetta un duro impegno, visto che la loro classe si presenta molto numerosa. Altro equipaggio al via quello composto da Salvatore Agnello e dalla ticinese Rita Guiotto, anche loro su Peugeot 106 rally ma nella classse N1.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia