11^ Bastard Cup, ecco le origini della Resegup. IL VIDEO DI 10 ANNI FA

I 2Slow e la gioia dello sport "clandestino"

Lecco e dintorni, 20 Luglio 2018 ore 11:58

11^ Bastard Cup, ecco le origini della Resegup.

11^ Bastard Cup, ecco le origini della Resegup

I tapascioni che hanno conquistato una città. E’ la narrazione, l’epica della più amata delle corse lecchesi, la Resegup. Lo spirito degli organizzatori della 2Slow è rimasto quello delle origini, da clandestini dello sport lecchese. E così, giovedì, si sono ripresentati per vivere la gioia dell’anonimato, dando vita all’11^ edizione della Bastard Cup.

 

Bastard Cup: nuoto, ciclismo e corsa in montagna

Il percorso? 400 mt a nuoto dalla piattaforma fino al benzinaio, poi tutti in sella alla bici attraverso il vallo fino all’attacco sentiero per Rifugio San Martino per un totale di  5-6 km. Hanno vinto Fabrizio Riva, fortissimo triathleta lecchese e lo spirito di questi ragazzi che hanno conquistato il cuore di una città.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia