Scuola
Provincia di Lecco

"Orientalamente 2021" istruzioni per scegliere dopo la scuola media

A Barzio dal 16 al 23 ottobre torna la rassegna che illustra agli studenti e alle loro famiglie l'offerta formativa nel nostro territorio

"Orientalamente 2021" istruzioni per scegliere dopo la scuola media
Scuola Lecco e dintorni, 05 Ottobre 2021 ore 15:46

"Orientalamente 2021": istruzioni per scegliere cosa fare dopo la scuola dell'obbligo. Ed è il territorio a metterle a disposizione di studenti e famiglie, con l'undicesima rassegna provinciale dell'orientamento scolastico,  in calendario nella settimana dal 16 al 23 ottobre, a Barzio.

"Orientalmente 2021" riparte dopo la pandemia

Felice Rocca consigliere provinciale per la Scuola

L'iniziativa è stata lanciata stamane, martedì 5 ottobre 2021, a Villa Locatelli, sede della Provincia di Lecco che è l'ente promotore. "La rassegna ha avuto qualche anno di stop" ha ricordato Felice Rocca, consigliere delegato alla Scuola -  Abbiamo deciso di riproporla  con molto piacere, sebbene con tempi organizzativi molto stretti. Si è dovuto saltare qualche passaggio ai tavoli istituzionali il che ha fatto storcere qualche naso.  Ma la risposta è stata entusiasmante: hanno finora aderito l'80% degli istituti comprensivi scolastici del territorio, con una platea di 2.900 studenti, e la totalità delle Scuole superiori del Lecchese. Significa che la scelta che abbiamo preso è giusta, del resto genitori e famiglie ce lo chiedevano".  Orientalmente  rappresenta un nuovo inizio post pandemia: "Ci sembrava doveroso cominciare a restituire un po' di normalità ai nostri ragazzi. La rassegna ha dimostrato in passato di essere un  modello vincente, un'occasione per illustrare e scoprire l'offerta formativa, ampia e di qualità, del nostro territorio.  Va detto che quest'anno abbiamo avito a  disposizione fondi che da anni non vedevamo: siamo contenti di impiegarli per fare orientamento scolastico".

Scegliere  la scuola giusta riduce la dispersione scolastica

Cristina Pagano (Dirigente Istruzione, Formazione professionale e Lavoro Provincia di Lecco)

"Si tratta di fornire una risposta concreta alle aspettative dei ragazzi e delle loro famiglie, in continuità didattica con le scuole ma anche con le iniziative messe in atto dagli anni dalla Provincia".   Cristina Pagano dirigente del settore Istruzione, Formazione professionale e Lavoro Provincia di Lecco ha sottolineato anche la stretta  connessione con Ufficio scolastico provinciale e l'Istituto comprensivo Lecco 1 che fa da scuola capofila per il progetto Orientalamente. "La novità introdotta con questa undicesima edizione è aver  reso la rassegna itinerante, organizzando la prima tappa in Valsassina, ospiti della Comunità montana, per abbracciare territori  non così vicini nelle precedenti edizioni. Obiettivo fondamentale dell'orientamento è ridurre la dispersione scolastica, ma anche la necessita di un ri-orientamento conseguente a scelte poco indovinate".

Una scelta di scuola che è progetto di vita

Raffaele Cesana (Ufficio scolastico provinciale)

Al fianco della Provincia ha naturalmente  operato l'Ufficio scolastico provinciale.  "Questa rassegna è di forte richiamo, l'interesse che suscita è motivo di soddisfazione. Va detto che i ragazzi ai quali si rivolge, quattordicenni alla fine della scuola dell'obbligo, hanno di fronte una scelta che non riguarda solo il lavoro che vorrebbero  intraprendere in futuro. A ben guardare si tratta di cominciare a impostare  un progetto di vita".
ha detto Raffaele Cesana, funzionario dello stesso provveditorato - Abbiamo deciso di impegnarci a fondo perché la rassegna potesse avere il risultato che ad oggi sta avendo. Un'organizzazione studiata nei minimi dettagli,  per quanto riguarda anche la sicurezza e i trasporti. L'offerta didattica sarà rappresentata in maniera articolata, in bel 14 diverse aeree. Licei, istituti tecnici, professionali e di formazione professionale, ogni scuola sarà presente non per pubblicizzare se stessa, ma per rappresentare la sua area di appartenenza, che   in sé ha poi tutta una filiera.  Stiamo curando la formazione degli 'orientatori d'area'.  I ragazzi arriveranno in momenti organizzati, diretti a conoscere l'area verso cui hanno dimostrato maggiore interesse".

Presenti a "Orientalamente" anche i laboratori delle aziende

Daniela Crimella Apaf

 

Apaf, l'agenzia provinciale per formazione, sta fornendo supporto logistico alla manifestazione "Orientalamente 2021". Come ha spiegato Daniela Crimella, "la Comunità montana ha concesso in uso la propria sede a Barzio per tutta la settimana". Gli spazi individuati non erano però sufficienti, "per cui sono state previste due tensostrutture,  per il percorso iniziale di accoglienza e per ospitare i laboratori allestiti dalle imprese".
I ragazzi arriveranno scaglionati in orari prefissati, l'accompagnamento avverrà in maniera controllata , come anche l'uscita. Da Villa Merlo, dove sono state predisposte le diverse "aree orientative", si sposteranno nello "spazio Valsassina" (che aveva suo tempo ospitato il centro vaccinale) dove saranno ventidue laboratori orientativi, mentre nella tensostruttura più grande ci saranno i laboratori aziendali. Da ultimo i ragazzi visiteranno Museo delle Grigne. E' prevista  una mensa per gli operatori  e il servizio di soccorso sanitario.

Studenti protagonisti a 360 gradi

Vittorio Ruberto dirigente scolastico del Comprensivo Lecco 1

"Fondamentale mettere sempre l'alunno al centro dell'azione educativa. Non concentrarci sull'aspetto terminale ma partire già dai primi anni. Orientare significa seguire, educare attraverso attività quotidiane, non solo nel tratto terminale ma fin dai primi anni" Così Vittorio Ruberto, dirigente scolastico  del Comprensivo Lecco 1 che fa da scuola capofila del progetto.
"E' fondamentale che i principali attori di Orientalamente  siano i ragazzi che devono effettuare la scelta. Fondamentale che il consiglio orientativo non venga calato dall'alto, ma condiviso dalla persona che deve essere orientata. Altrimenti si producono i noti problemi di dispersione scolastica, disagio sociale, eccetera. Della rassegna saranno protagonisti anche gli studenti del secondo ciclo di studi (superiori), che dimostreranno cosa sono in grado di fare insieme ai loro docenti, per far comprendere agli studenti più giovani quale potrebbe essere il loro percorso scegliendo quel corso di studi".
Il senso della rassegna "Orientalamente 2021" è di offrire una panoramica  a 360 gradi dell'offerta del territorio lecchese, scolastica ma anche lavorativa dal momento che illustrerà molto concretamente i percorsi che conducono a trovare lavoro. Questo principalmente negli stand affidati agli imprenditori. Ci saranno però anche due momenti dedicati ai genitori, sabato 16 ottobre dalle 10 alle 13 e sabato 23 ottobre (dalle 14 alle 16.30): necessario prenotarsi per poter essere scaglionati di mezzora in mezzora.