Scuola
Scuola

La Fondazione Badoni finanzia 5 borse di studio da 2000 euro

Sono dedicate agli studenti dei percorsi di alta formazione STEM (Science, Technology, Engineering e Mathematics).

La Fondazione Badoni finanzia 5 borse di studio da 2000 euro
Scuola Lecco e dintorni, 09 Aprile 2022 ore 11:30

La Fondazione per la salvaguardia della cultura industriale - A. Badoni finanzierà cinque borse di studio da 2mila euro ognuna, destinate a giovani residenti nelle province di Lecco e Sondrio impegnati in percorsi di studio di alta formazione in ambito STEM (Science, Technology, Engineering e Mathematics).

La Fondazione A. Badoni finanzia 5 borse di studio

La Fondazione A. Badoni - la cui attività si focalizza sul promuovere e sostenere stretti rapporti di collaborazione tra il mondo produttivo e gli istituti di formazione tecnica e industriale, affinché l’attività didattica possa seguire l’evoluzione tecnologica e dell’industria – è infatti impegnata nel contribuire alla riduzione dell’ormai cronico disallineamento fra domanda e offerta di lavoro, che pesa sul sistema delle imprese. È infatti tema all’ordine del giorno la distanza fra le figure professionali ricercate dalle aziende e le competenze acquisite dai giovani che si affacciano al mercato del lavoro.

Nelle province di Lecco e Sondrio, anche sull’onda della sempre più veloce digitalizzazione dei processi produttivi, quelle maggiormente richieste sono le figure tecniche a supporto della produzione come tecnici della produzione, ingegneri, tecnici informatici, ma anche tecnici vendite e marketing. Profili professionali che non è sempre agevole o possibile reperire sul territorio.

Il Presidente della Fondazione Antonio Bartesaghi

“È al fine di sostenere un maggiore orientamento verso scelte formative e professionali che possano garantire ai giovani soddisfacenti sbocchi professionali, e l’ingresso di nuove skill alle aziende, che abbiamo deciso di promuovere cinque borse di studio per i giovani diplomati che hanno scelto corsi di laurea STEM, vicini per le loro caratteristiche alle necessità del mondo dell’industria” - evidenzia il Presidente della Fondazione Antonio Bartesaghi. “Ed è anche significativa - continua - la scelta di collegare l’assegnazione non solo al reddito, per supportare chi ha più difficoltà di accesso alle opportunità di istruzione, ma anche e soprattutto al criterio del merito, per premiare la capacità di impegno focalizzato al raggiungimento degli obiettivi, fondamentale anche nei contesti lavorativi”.

Sono ammessi a partecipare al bando per l’assegnazione delle borse gli studenti, residenti nelle Province di Lecco e Sondrio, che abbiano portato a termine il primo anno di un corso di laurea - triennale, magistrale o magistrale a ciclo unico – in ambito STEM o di un Istituto Tecnico Superiore (ITS) nell’anno accademico 2021-2022. Le Borse verranno assegnate sulla base dei criteri di merito e reddito stabiliti dal bando. I termini per la presentazione delle domande scadono il 30 settembre 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter