Menu
Cerca
Scuola

Gli studenti del Badoni di Lecco vincono la finale regionale di Impresa in Azione

Menzione d'onore per gli studenti del Maria Ausiliatrice

Gli studenti del Badoni di Lecco vincono la finale regionale di Impresa in Azione
Scuola Lecco e dintorni, 19 Maggio 2021 ore 14:52

Gli studenti della classe della classe 5Bi dell’I.I.S A. Badoni di Lecco con la mini-impresa Scann3d.JA hanno vinto la finale territoriale di Impresa in Azione, il programma di educazione all’imprenditorialità di Junior Achievement Italia, accreditato al MI, che ha coinvolto oltre 2200 studenti delle scuole secondarie di secondo grado della regione.

Gli studenti del Badoni di Lecco vincono la finale regionale di Impresa in Azione

L’iniziativa coinvolge gli alunni nella creazione di mini-imprese di cui curano la gestione in tutti i suoi aspetti: dal concept di un’idea al suo lancio sul mercato. Gli studenti della classe 5Bi dell’I.I.S A. Badoni hanno vinto con la mini-impresa Scann3d.JA che si è posta come mission “introdurre l'umanità alla terza dimensione digitale rendendo facilmente accessibile la stampa 3D”. SCANN3D offre un’applicazione che permette non solo di condividere modelli pre-esistenti, ma anche di creare, semplicemente filmando un oggetto, il modello 3D desiderato, puntando a fornire un servizio di stampa e spedizione dei prodotti. La giuria ha scelto questa mini-impresa per l’idea, lo sviluppo tecnologico/informatico in totale autonomia e le applicazioni di business.

Il team accederà ora alla finale nazionale del 3 giugno in cui incontrerà gli studenti delle altre sfide territoriali e verrà assegnato il titolo di Migliore Impresa JA 2021. La classe vincitrice avrà inoltre l’opportunità di rappresentare l’Italia a livello europeo nella JA Europe Company of the Year Competition.

Un secondo team dell’istituto Badoni ha ricevuto una mnezione d’onore per aver creato la mini-impresa WhatPillIsIt?.JA, un progetto che vuole aiutare chi ogni giorno deve preoccuparsi della propria salute o di quella altrui, attraverso un dispositivo che semplifichi l’assunzione giornaliera di medicinali. Il dispositivo ideato permette all'utente l'inserimento dei promemoria per l'assunzione dei medicinali, e l'associazione di ogni promemoria ad uno 'scomparto' (5 in tutto), dove vengono inserite le pastiglie. Un’idea che risponde a un’esigenza reale che i ragazzi hanno saputo sviluppare con vision aperta ed estesa a livello di mercato e di settore. Una menzione d’onore è andata anche agli studenti dell’Istituto Maria Ausiliatrice che hanno ideato E-Solutions JA, che vuole offrire soluzioni di comunicazione innovative, in particolare per i commercianti che, in questo periodo di chiusure forzate, vogliono comunque offrire un’esperienza di acquisto ai propri clienti. Hanno ricevuto una menzione per aver trasformato un fallimento in un’esperienza di resilienza.