Scuola
Lecco

I City Angels incontrano gli studenti della Stoppani: un mano tesa a chi sopravvive ai margini della città

La scuola secondaria di primo grado ha regalato al sodalizio indumenti e viveri da distribuire a chi ha bisogno.

I City Angels incontrano gli studenti della Stoppani: un mano tesa a chi sopravvive ai margini della città
Scuola Lecco e dintorni, 14 Dicembre 2021 ore 20:26

City Angels in cattedra alla "Stoppani" di Lecco. L'associazione, che da diversi anni opera con un suo nucleo di volontari anche nel Lecchese, ha incontrato questa mattina, martedì 14 dicembre 2021, gli studenti della scuola secondaria di primo grado dell'Istituto comprensivo Lecco 3.

City Angels: la solidarietà negli angoli della città

L'occasione, programmata nella cornice del Natale, si è offerta grazie ad una docente dell'istituto di via Grandi che è anche una City Angel, la professoressa Elena Moretti.  Un progetto   nel solco di analoghe esperienze, che negli ultimi anni hanno attivamente coinvolto i ragazzi sui temi della solidarietà. Ad esempio a sostegno di ong operanti nella baraccopoli di Korogocho in Kenia. Grazie ai City Angels, che svolgono il cosiddetto "volontariato di strada", questa volta si è posta attenzione alla povertà dei senza tetto accampati negli angoli delle piazze cittadine.

Il volontariato di strada raccontato studenti

3f713c3c-37de-4e3f-b873-d8371c10f57d
Foto 1 di 2
abff7298-f739-41dc-a4e5-0e196be9b4ee
Foto 2 di 2

 

All'incontro hanno aderito diverse classi. Due i volontari intervenuti  in aula per spiegare esattamente quali compiti si sono dati i City Angels, quale il contesto in cui si trovano  ad operare, in collaborazione con le Forse dell'ordine e i Servizi sociali comunali. Si tratta di portare il conforto di una coperta e di un tea caldo a chi trascorre la notte all'addiaccio, ma a volte anche di vigilare su possibili  emergenze per segnalarle a chi di dovere, per un intervento tempestivo, a volte risolutivo.

Un furgoncino e mezzo pieno di viveri

Ma gli alunni della Stoppani non si sono limitati ad ascoltare i City Angels ospiti in classe. Primi di incontrarli si sono dati da fare, organizzando una colletta. Alla fine della mattinata ai City Angels è stata consegnata un abbondante scorta di viveri. Per portare via tutto il materiale  non è bastato un solo viaggio del furgoncino dell'associazione.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter