Girarifugi e Alpeggi 2021

Estate sulle montagne di Lombardia

Una vacanza o una gita sulle nostre montagne è un’esperienza affascinante tra natura, sport, relax e gusto. E grazie ai tantissimi rifugi si può vivere un’avventura unica.

Estate sulle montagne di Lombardia
Turismo 19 Luglio 2021 ore 14:25

I grandi spazi delle Alpi, le forme slanciate delle montagne dolomitiche delle Orobie, i dolci rilievi delle Prealpi e dell’Appennino: dai ghiacciai agli ulivi, quanto è varia la montagna lombarda!
Un paesaggio sempre diverso che regala infinite possibilità di cimentarsi con attività all’aria aperta di ogni livello, dalle tranquille passeggiate alle escursioni più lunghe, dalle alte vie da rifugio a rifugio alle salite alle cime per sentieri e vie ferrate, fino all’alta quota e ai ghiacciai, autentico “eldorado” degli alpinisti. Le montagne di Lombardia sono l’ideale per chi è alla ricerca di una vacanza verde, tra parchi e riserve naturali che ospitano una flora eccezionale, vaste foreste e tante, tantissime specie animali, dagli stambecchi al gipeto, dalle marmotte all’aquila, fino ai recenti ritorni del lupo e dell’orso. Un’occasione per soggiornare nei villaggi di fondovalle, magari lasciandosi conquistare da cultura e tradizioni, oppure per provare l’esperienza di passare qualche notte nei rifugi, indispensabili punti d’appoggio per vivere davvero la montagna.

Tutti al rifugio, tappa imprescindibile

Basi per salite e traversate di più giorni, ma anche punto d’arrivo di itinerari giornalieri, i 173 rifugi di Lombardia offrono anche la possibilità di provare i sapori della buona cucina di montagna. Quasi tutti i rifugi hanno un sito e sono individuabili sul portale Rifugi di Lombardia e sulla carta "Girarifugi e Alpeggi 2021", realizzati da Assorifugi, Ersaf e Regione Lombardia.
Originariamente basi degli alpinisti per raggiungere le cime innevate, oggi i rifugi alpini della Lombardia sono frequentati da escursionisti, famiglie e sportivi che in estate amano divertirsi al fresco in alta quota, facendo trekking, mountain bike, arrampicate… Ma anche da chi vuole vivere la montagna come una vera e propria vacanza, rilassante e lontana dalle dimensioni caotiche delle mete tradizionali.
Senza dimenticare che nei rifugi è possibile degustare i tanti prodotti tipici lombardi. Tra formaggi prodotti sul posto e saporiti secondi, zuppe e primi invitanti o ancora irresistibili dolci a base di ingredienti sani e pregiati vini nei quali si sente tutta l’anima della terra d’origine, le montagne della Lombardia vantano grandi risorse enogastronomiche che si esprimono al meglio nelle genuine tavole dei rifugi. Senza dimenticare i numerosi eventi e degustazioni itineranti, organizzate per avvicinare chiunque ai sapori buoni e semplici del territorio.
Oltre la metà dei rifugi lombardi inoltre è stato profondamente rinnovato aumentando la qualità delle strutture e riducendo l’impatto ambientale, a seguito delle risorse a disposizioni che hanno superato ampiamente i 5 milioni di euro. Nel contempo si stanno attivando numerose iniziative con il supporto delle Comunità Montane, degli Alpini e del Parco Nazionale dello Stelvio per effettuare interventi di manutenzione ordinari e straordinari sui sentieri lombardi e finalizzati a garantire la sicurezza e una miglior accessibilità, soprattutto laddove hanno subito gravi danni a seguito del fenomeno naturale “Tempesta Vaia” o dove presentino rilevanze storiche, culturali e naturalistiche.

Girarifugi 2021: cammina, partecipa e vinci!

Torna dopo un anno di assenza concorso “Girarifugi e Alpeggi 2021”, nato con la collaborazione degli operatori e dell’istituzione per valorizzarne l'ospitalità. In Regione Lombardia sono 150 le strutture che vi aderiscono, a cui si aggiungono anche 28 alpeggi coinvolti nell’iniziativa. Il concorso è una “scusa” divertente per scoprire i tanti rifugi e le numerose vallate in provincia di Bergamo, Brescia, Lecco, Como e Sondrio.
Partecipare al concorso “Girarifugi e Alpeggi” è semplice. Basta essere in possesso della tessera ufficiale, collezionare 25 casette recandosi nei rifugi e alpeggi e facendosi apporre a ogni “tappa” un timbro fedeltà.
La tessera è disponibile in tutti i rifugi e gli alpeggi aderenti all’iniziativa, nei punti di informazione turistica (Apt), nei negozi Df Sport Specialist e in ultimo anche sul sito ufficiale dei Rifugi di Lombardia in versione digitale. La tessera è nominativa e va compilata con il proprio nome e cognome.
I timbri contrassegnati da 1, 2, 3 casette corrispondono ai punti assegnati in relazione ai tempi di marcia necessari per raggiungere le strutture. Completata la tessera , dal 1 settembre 2021 sarà possibile inviarne la foto sul sito www.rifugi.lombardia.it/girarifugi e scegliere il premio.
“I camminatori” più fedeli saranno premiati con buoni pernottamento nei rifugi, prodotti d'alpe e gadget Df Sport Specialist.

Assessorato agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni

I contenuti di questa pagina sono stati realizzati grazie alla collaborazione dell’Assessorato agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, guidato attualmente dall’assessore Massimo Sertori, che si occupa di promuovere e sostenere quel patrimonio di natura, tradizioni e culture locali rappresentato dalla montagna lombarda, parte fondamentale dell’identità della nostra regione.
Per ulteriori approfondimenti sull’impegno di Regione Lombardia per la valorizzazione della montagna e dei suoi rifugi visitare la sezione dedicata alla Direzione Generale Enti locali, Montagna e Piccoli comuni sul sito di Regione Lombardia.

La notizia originale “Estate sulle montagne di Lombardia” sul sito newsprima.it