Quale barbecue scegliere? Consigli per l’acquisto

Siete a caccia della griglia perfetta? Non arrivate impreparati alla stagione delle grigliate

Quale barbecue scegliere? Consigli per l’acquisto
27 Aprile 2017 ore 12:50

La stagione delle grigliate è già iniziata. Di conseguenza è bene non farsi trovare impreparati. Quale barbecue scegliere per affrontare questo fenomeno, gustoso e sociale, nel migliore dei modi? C’è tutto un mondo da scoprire, spaziando fra offerte infinite. Ecco dunque barbecue di qualsiasi forma, tipo e alimentazione. Per quello che ormai è un vero status symbol. Sì, qualcuno vi giudicherà in base alla vostra griglia. Quale barbecue scegliere? Fatelo e vi diranno chi siete.

Quale barbecue scegliere?

Per cominciare è bene diffidare dalla bassa qualità. Sì, perché generalmente barbecue comprati a poco prezzo durano poco. Si arrugginiscono, cedono, si rovinano in breve tempo. É bene dunque spendere qualcosa in più, ma acquistare un prodotto di buon livello. Scocca dunque l’ora di scegliere. In primis vanno considerate le vostre esigenze e le possibilità. Qualcuno avrà un giardino, qualcun altro un balcone, altri un piccolo terrazzo. Qualcuno non avrà problemi a sporcarsi le mani con legna e carbonella. Altri invece preferiranno una griglia elettrica o quella a gas.

I grandi classici

Il barbecue tradizionale prevede dunque carbonella o legna, da utilizzare ovviamente all’aperto. Ecco quelli che cuociono la carne come un forno, quelli che si chiudono e si portano in giro a modi valigia. Una cosa è certa fate attenzione alla scelta: un bbq a carbonella non è identico ad uno a legna (più costoso, perché può sopportare temperature maggiori). Insomma, non si tratta di sinonimi. Una buona soluzione può essere sceglierlo con l’affumicatore, poi ci sono quelli da “attaccare al balcone”!!!

A qualcuno piace il gas

Non avete tempo, non volete sporcare. Acquistate un barbecue a gas, in pochi minuti potrete riscaldare il piano di lavoro con una semplice fiammata. E poi c’è anche la soluzione bbq elettrico. Serve la corrente e ovviamente si avrà una riduzione di fumo e profumo. Infine fate un pensiero al barbecue ad infrarossi. Il cibo viene posto su una piastra di ceramica e in men che non si dica la cottura sarà pronta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia