Idee & Consigli

Investimenti online: cresce l'interesse degli italiani per il trading

Investimenti online: cresce l'interesse degli italiani per il trading
Idee & Consigli Lecco e dintorni, 02 Maggio 2022 ore 08:33

La crisi geopolitica con cui si sta confrontando attualmente la comunità internazionale rappresenta l'argomento di maggior interesse anche in ambito economico finanziario: il compito più arduo, è ovviamente affidato agli analisti, impegnati a valutare come le le sanzioni comminate alla Russia impatteranno -in alcuni casi le conseguenze sono già visibili- sui paesi occidentali. Il London Stock Exchange Group, la società che gestisce la Borsa di Londra, ha dichiarato ad esempio che, nonostante la sospensione delle quotazioni delle società russe, non vi saranno contraccolpi per le attività del settore, tuttavia gli effetti secondari dei provvedimenti potrebbero causare uno shock di notevoli dimensioni. Dell'aumento dei prezzi delle materie prime, soprattutto energetiche, se n'è discusso abbondantemente, data la loro influenza su inflazione e politiche monetarie delle Banche Centrali, mentre è stato trattato quasi marginalmente un probabile effetto contagio su altri comparti.

Diverse banche europee di grandi dimensioni -Unicredit per fare un nome su tutti- hanno dei rami d'azienda direttamente operanti sul territorio russo, oltre ad altre attività interconnesse; e lo stesso discorso, naturalmente, vale per alcuni importanti gruppi assicurativi: il congelamento di questi asset potrebbe impattare in modo non trascurabile sulla gestione caratteristica delle società e, a cascata, su tutto il settore finanziario. Il delinearsi di uno scenario di questo tipo, com'è facilmente intuibile, prefigura inevitabilmente la persistenza sui mercati finanziari di alti livelli di volatilità, lo stesso contesto che ha caratterizzato la prima parte del 2022.

Quindi, per affrontare i prossimi mesi senza rimanere pericolosamente esposti ad eventuali turbolenze delle borse, il trading online potrebbe rappresentare una soluzione operativa interessante. E per non affidarsi all'improvvisazione, è opportuno consultare una guida su come si impara a fare trading, come quella proposta dal portale specializzato Tradingonline.net, al fine di assimilare le basi di questa disciplina e conoscere gli strumenti più idonei all'implementazione di una strategia vincente.

Trading speculativo con i broker online

I risparmiatori interessati al trading speculativo possono approfondire le caratteristiche dei servizi erogati dai broker online, una particolare tipologia di intermediari attivi sulle piazze di scambio over the counter. In linea di principio tali soggetti sono affini a quelli operanti sui circuiti regolamentati.

Si tratta di società allo stesso modo autorizzate dagli Organi di Vigilanza, che presentano però differenze tecniche sulle modalità in cui interpretano il punto di congiunzione tra i risparmiatori e gli asset finanziari: i primi, nello specifico, fungono da controparte nella compravendita di un sottostante, mentre il ruolo degli altri si esaurisce nel semplice trasporto dell'ordine sul segmento di mercato centralizzato.

Broker online: caratteristiche dei servizi erogati

L'aspetto più interessante dei broker online è rappresentato dal fatto che tutte le funzionalità messe a disposizione degli utenti non prevedono alcun costo: il conto trading è totalmente gratuito, così come il rilascio del tool di negoziazione, attivabile peraltro con capitali decisamente irrisori.

Inoltre tutta la strumentazione, dall'interfaccia grafica alla console per la gestione dei trade, fino ai meccanismi di short selling e leva finanziaria, può essere testata con le piattaforme demo, versioni dimostrative del rapporto, alimentate con denaro virtuale. Naturalmente tutti gli intermediari rilasciano sia TOL da utilizzare su dispositivi desktop sia App dedicate per smartphone e tablet.

Asset negoziabili con i broker online

Gli asset negoziabili mediante broker online sono molteplici in quanto gli stessi, oltre ad offrire il trading sul mercato valutario -noto come foreign exchange market-, implementano la compravendita dei contratti per differenza, particolare derivati che replicano il prezzo di un sottostante senza detenerlo direttamente.

Con questo meccanismo sostanzialmente è possibile interfacciarsi con indici, materie prime, azioni, criptovalute, utilizzando un'unica piattaforma ed il medesimo profilo commissionale: difatti il solo costo applicato alla transazione è uno spread tra i livelli bid e ask dello strumento finanziario. Molto apprezzati dagli investitori sono infine gli sharing trading tool, presenti ormai su quasi tutti i broker online: si tratta di sistemi per condividere le varie strategie operative, attuate dagli utenti della società.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter