Idee & Consigli

Instagram business: su quali settori investire?

Instagram business: su quali settori investire?
Idee & Consigli 06 Settembre 2021 ore 11:14

Ormai è un dato di fatto: fare a meno dei social network è impossibile. Questo vale tanto per l’utente standard che passa il suo tempo guardando e creando storie su Instagram o pubblicando foto e post sui principali social, quanto per quella fetta di imprenditori e influencer che fanno dei social network uno dei pilastri del proprio successo. Questo mondo di utenti business è ormai diffuso in tutti i principali social, ma molti di questi stanno puntando proprio su Instagram come social di investimento principale.

Investire sui social network: perché farlo?

Se, infatti, Instagram è nato come piattaforma per la condivisione di foto e video, adesso – soprattutto dopo l’assimilazione da parte del Facebook di Zuckerberg – mette a disposizione dei suoi utenti molte funzionalità adatte anche ad account business. Non basta tuttavia che un imprenditore si registri sul giusto social network per avere automaticamente un aumento di introiti legato alla propria attività online: esistono infatti delle strategie business ben precise da seguire, così come delle agenzie web che si occupano di delinearne le tappe e adattarle al caso specifico del profilo che si sta cercando di spingere.

Certamente, alcuni step di questi percorsi possono essere simili per qualsiasi utente business decida di usare Instagram per guadagnare. Ad esempio, aumentare i follower su Instagram si rivela una scelta vincente, all’inizio, ma non tanto per il piacere di vedere numeri alti nella colonnina dei profili che seguono la propria pagina. Piuttosto, avere più follower è il giusto strumento per essere poi più facilmente notati e ottenere più traffico naturale (dunque, più utenti che interagiscono con i propri post, interessati e potenzialmente convertibili in clienti della propria attività).

Di fatto, inoltre, bisogna anche capire che la strategia vincente si basa sulla scelta del giusto social per il proprio ambito di interesse, a cura di professionisti dell’aumento dei follower come visibilityreseller.com. Alcuni settori, infatti, si prestano più di altri al social per le immagini per eccellenza. Capire se il proprio campo di prodotti o servizi si adatti a una strategia vincente proprio su Instagram è il primo passo per muoversi con consapevolezza nel mondo dei social.

Instafood: quando le pietanze arrivano su Instagram

Nata probabilmente con quella moda di scattare foto a tutte le portate servite in un ristorante o in una pizzeria, adesso, invece, il food & beverage si rivela uno dei settori con più largo bacino di utenza nel mondo di Instagram.

Ovviamente, ormai non ci si limita a una foto dall’alto della propria portata, ma i fotografi – dilettanti o professionisti – tendono sempre all’elaborazione di scatti più complicati e allettanti per chiunque si troverà davanti il post: si tratta di un meccanismo che fa da enorme cassa di risonanza per il locale presso cui si sta consumando il proprio pasto; non a caso, molti locali sfruttano questa pubblicità anche in maniera trasversale, per farsi un nome e accrescere la propria notorietà.

Instalook: quando Instagram detta la moda da seguire

Essendo un social network fatto quasi interamente di immagini, Instagram non può che prestarsi al mondo della moda: anche in questo caso, stilisti e case d’alta moda non hanno che da sfruttare le foto e i post sui propri profili per mostrare le ultime creazioni a migliaia di utenti. In questi casi, si deve stare tuttavia attenti non soltanto a mostrare qualcosa agli utenti, ma anche a comunicare con loro, interagendo con domande, sondaggi e commenti per poterli coinvolgere sempre di più.

Instasport: quando lo sport si vive su Instagram

I principali club sportivi, indipendentemente dallo sport di riferimento, possono sfruttare i canali Instagram per parlare agli utenti dei loro migliori campioni. Mostrare trofei ed esibizioni o sponsorizzare eventi e brand affiliati sono tutte azioni che possono coinvolgere l’utente di Instagram e portarlo ad associarsi sempre di più a un profilo (fino a investire e comprare il prodotto che quel particolare canale propone).

Il successo passa per i social

Capire come sfruttare Instagram e farne non soltanto una vetrina pura e semplice, ma un canale ricco di contenuti e interazioni con i propri utenti, permetterà alla propria attività di avere maggiore visibilità e dunque maggiori introiti. È possibile crescere sul digitale e sui social, raggiungendo anche vette notevoli, come quelle toccate da alcuni brand che hanno fatto della comunicazione sui social (e su Instagram in particolare) parte essenziale della propria strategia di crescita.

È questo il caso di un brand tutto italiano, quello della Juventus, con più di 40 milioni di follower. Con questa cifra, inoltre, la Juventus è riuscita a battere sul territorio italiano un altro brand molto noto, ossia Gucci. Non a caso, due dei profili italiani più seguiti su Instagram appartengono proprio allo sport e alla moda, i settori che più si prestano a uno dei più grandi social network del mondo di oggi.