Idee & Consigli
Sponsorizzato

Cucina lombarda di terra e di lago a Lecco: al Filet i sapori di una volta

Salumeria, osteria e bistrot: tre punti di riferimento dove i prodotti tipici e le ricette del territorio vengono valorizzate come meritano

Cucina lombarda di terra e di lago a Lecco: al Filet i sapori di una volta
Idee & Consigli 19 Ottobre 2021 ore 11:32

Al Filet di Lecco per acquistare e gustare i prodotti e i piatti della miglior cucina lombarda di terra e di lago. Proposte uniche, selezionate dal titolare Cristian Butti, per esaudire i desideri di una clientela sempre più esigente e amante della buona tavola.

Cucina lombarda di terra e di lago a Lecco

Tutti vorrebbero concedersi, di tanto in tanto, una portata diversa dal solito, solo che in città non sempre si trova soddisfazione: ecco, allora, le proposte del Filet. "Dal XIX secolo a oggi qui a Castello (quartiere di Lecco), il Filet ha saputo farsi un nome”, racconta il titolare. “Prima con la famiglia Ravasi, poi con i Bettonagli e, dal 2014, con il sottoscritto, da sempre noi del Filet (che in via Matteotti 67 ha la salumeria e l'osteria, mentre in via Airoldi 5 un gradevole bistrot) siamo noti per la qualità dei nostri prodotti e piatti".

Solo filiera corta

Oggi il Filet resta una delle poche realtà lecchesi a privilegiare la filiera corta. "Salumi del territorio preparati per noi da un salumificio di Erba, carne a km 0, la pecora brianzola, formaggi lombardi, prevalentemente di Valtellina e Valsassina, affinati  nel rispetto della tradizione del Filet - racconta Butti - Abbiamo tutta una serie di prodotti inconfondibili. Prendiamo il nostro Casera di Chiuro: è inimitabile perché l'affinamento nella cantina sotto la salumeria lo rende unico. Lo stesso vale per molti altri formaggi locali".

Cultura dei sapori: Bistrot Filet

2 foto Sfoglia la gallery

Al fondo c'è la lunga esperienza e la conseguente profonda preparazione che Cristian ha accumulato nel tempo: "Ho sempre lavorato qui, poi mi sono allontanato, ma nel 2014 ho rilevato tutto" racconta il titolare erede di sapere e metodo dalla precedente proprietà. Oggi il Filet, nelle sue tre declinazioni - Salumeria, Osteria e Bistrot  - resta uno dei pochi punti di riferimento dove trovare i prodotti tipici lombardi e del territorio". Parliamo del Bistrot: "In via Airoldi 5 (tel. 0341.504862) è aperto dalle 9 alle 21 di ogni giorno sia per una degustazione, sia per la spesa. Uno scrigno di eccellenze che intercetta sia i consumatori lecchesi, sia i flussi turistici del week-end proponendo dalla bottiglia d'olio EVO del Lago di Como, alla forma di taleggio; dal gorgonzola a salumi e formaggi locali introvabili altrove. Piccole chicche di buon gusto che meritano di essere valorizzate".

La Salumeria

4 foto Sfoglia la gallery

Poi c'è la Salumeria Filet, dove il cliente trova dal prodotto perfetto per la spesa quotidiana (salumi e formaggi per ogni portafoglio, pane fresco, latte e tanto altro), a vere e proprie eccellenze accuratamente selezionate: i formaggini stagionati della Valsassina, formaggi inglesi e francesi che sono una rarità dalle nostre parti, vini di Valtellina e Valcalepio e birra artigianale del Birrificio di Premana. Tutto completato dalla straordinaria competenza del titolare che guida e consiglia ciascuno all'acquisto del prodotto migliore per le sue necessità. "Di ogni proposta raccontiamo l'origine e le caratteristiche organolettiche, il gusto e gli abbinamenti. E' il nostro lavoro, una competenza che, per fortuna è molto apprezzata dalla clientela".

Cucina lombarda a Lecco: l'Osteria Filet

2 foto Sfoglia la gallery

Infine l'Osteria, che una volta era comunicante con la Salumeria. Ancora oggi è il vero punto di riferimento per chi desidera gustare i veri piatti della tradizione lombarda. Dando per scontato che il cuoco qui segue la stagionalità dei prodotti per essere certo di garantire qualità e freschezza, andiamo dritti al punto: "In Osteria ci impegniamo a fondo per esaudire ogni desiderio di chi non vuol dimenticare i sapori di una volta", spiega il titolare. "Trovandoci all'imbocco di due valli (Valsassina e Valtellina) e affacciati sul lago, a seconda del periodo dell'anno proponiamo specialità molto difficili da reperire altrove. In primavera per un paio di mesi ecco il pesce di lago (persico, lavarello, agone) che arriva in cucina direttamente dalla barca dei pescatori. Molti primi sono a base di pasta fatta in casa o di produzione artigianale. Siamo forti anche sui risotti, adesso, naturalmente, con i funghi. Grazie al contatto con macelli e salumifici del territorio, inoltre, riusciamo anche a rispolverare quei piatti che solo i nostri nonni sapevano proporci, dalle cervella al fegato di vitello. Quest'ultimo lo abbiamo servito solo qualche giorno fa, inviatoci da un macello del Triangolo Lariano che lo ha riservato a noi, freschissimo. Una leggera infarinatura e l'abbinamento con il purè ne hanno decretato l'immediato successo".

Pizzoccheri, brasati, cotechini e… asado

I pizzoccheri al Filet ci sono tutto l'anno, così come gli arrosti di volta in volta accompagnati da contorni di stagione (in questo periodo con i porcini). L'autunno poi è periodo di lessi, brasati, cotechini, stinco di maiale e di vitello. "Prepariamo tutto nel rispetto delle ricette lombarde, senza tralasciare quel tocco made in Filet che rende ogni portata immediatamente riconoscibile - spiega Butti - Lo stinco di maiale, per esempio, lo cuciniamo con la birra scura di Premana, forse è anche per questo che si conferma ogni volta uno dei piatti più richiesti. I vini sono gli stessi proposti in salumeria (una ricca selezione da Valtellina, Valcalepio e tutta Italia)". E poi c'è l'asado: "Che non è propriamente brianzolo, ma richiestissimo. Nella nostra interpretazione è cotto a bassa temperatura per 36 ore, quindi passato in forno e fritto per qualche istante". 

Cerimonie e catering

Il Filet è un ristorante caldo e accogliente, come una volta. Elegante ma easy, è l’ideale per cene romantiche e tra amici, nonché piccoli banchetti per cerimonie. Se i gruppi sono molto numerosi, si può effettuare il servizio catering in sedi esterne, sempre con la stessa qualità disponibile in osteria.

Cucina lombarda di terra e di lago a Lecco: Informazioni

Per ogni informazione è possibile passare in via Matteotti 67 (tel.  0341.285691) dove la salumeria e l'osteria sono adiacenti. O presso la sede del Bistrot in via Airoldi 5 (tel. 0341.504862). Per cenare al ristorante, naturalmente, è necessaria la prenotazione.