Tra Nogara e il Pirellone si mettono di mezzo i binari di Ferrovie Nord Milano

Anche il senatore Paolo Arrigoni difende l'ex segretario provinciale della Lega.

Tra Nogara e il Pirellone si mettono di mezzo i binari di Ferrovie Nord Milano
Lecco e dintorni, 19 Marzo 2018 ore 15:06

Tra Nogara e il Pirellone si mettono di mezzo i binari di Ferrovie Nord Milano. Sì perchè sulla testa dell’ex segretario Provinciale della Lega  che nel territorio lecchese ha raccolto ben 2.348 preferenze ottenendo facilmente il pass per il consiglio regionale, pende una vera e propria spada di Damocle.

Elezione di Nogara a Rischio

Nogara rischia di essere escluso dall’assise lombarda a causa di una norma che lo dichiarerebbe ineleggibile. Tutto verte attorno al suo ruolo di consigliere per Ferrovie Nord Milano, società detenuta da Fnm a sua volta controllata, al 57 percento, da Regione Lombardia. Un legame che, secondo una norma del 2016, renderebbe ineleggibile un componente degli organi di gestione o amministrazione di una società di cui la Regione è partecipe oltre il 50 percento. Per ora l’eletto in bilico si dice tranquillo.

Arrigoni difende Nogara

E a difendere l’ex segretario provinciale della Lega oggi è sceso in campo anche il senatore Paolo Arrigoni. “Sulla vicenda di Flavio Nogara scopriamo un Fragomeli nei panni del legalista ante litteram che chiede l’auto applicazione di una sanzione prima ancora che si sia aperto il procedimento sull’ineleggibilità”. L’ex sindaco di Calolzio invita infatti il parlamentre dem a “guardare in casa propria”.  “Le pressanti richieste di dimissioni a Nogara da parte dell’Onorevole del PD dovrebbero quantomeno essere improntate alla coerenza e reciprocità”.

Tutti i particolari e l’intervista a Flavio Nogara sul  Giornale di Lecco in edicola da lunedì 19 marzo. Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Lecco” dallo store.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia