Lecco

Questione RSA, Lecco Merita di Più: “La Giunta Gattinoni si attivi”

La proposta di Lecco Merita di Più per risolvere il problema delle visite dei familiari.

Questione RSA, Lecco Merita di Più: “La Giunta Gattinoni si attivi”
Lecco e dintorni, 01 Novembre 2020 ore 15:14

Sulla questione RSA e visite si esprime Lecco Merita di Più chiedendo alla Giunta Gattinoni di intervenire e adottare misure per impedire che gli anziani vengano privati delle visite dei parenti.

Questione RSA, Lecco Merita di Più chiede l’intervento della nuova Giunta

“Visto il peggiorare della situazione sanitaria, al fine di evitare che per mesi i pazienti ricoverati all’Airoldi e Muzzi siano isolati e privati del conforto dei propri parenti, riteniamo sia indispensabile individuare in tempi brevi una modalità per rendere possibile la visita ai propri cari in totale sicurezza e soprattutto senza venir meno alle istruzioni contenute nel DPCM del 13/10/2020 e in quelli successivamente emanati” afferma Lecco Merita di Più.

Percorso esterno e impianto audio

“Valutando la conformazione dei padiglioni che compongono l’ente morale comunale chiediamo alla Giunta Gattinoni di predisporre un percorso esterno protetto che consente ai parenti di accedere ad una stanza dotata di una vetrata, rendendo così possibile l’incontro con gli ospiti in totale sicurezza. Attraverso la realizzazione di un piccolo impianto audio, inoltre, sarebbe possibile risolvere anche il problema della comunicazione verbale”.

“Per mantenere vivi i rapporti”

“Si tratta una soluzione semplice e facilmente attuabile che contempla la necessità di evitare l’accesso dei parenti all’interno della struttura preservando i nostri cittadini più fragili da contatti diretti con persone che potrebbero esporli al contagio del virus, con la giusta esigenza di mantenere vivi i rapporti con i famigliari e parenti nel pieno rispetto dei contenuti dell’ordinanza regionale 624 del 27/10/2020″.

“Chiediamo al Comune di farlo all’Airoldi e Muzzi”

“Negli altri territori lombardi esistono esempi di questo tipo che funzionano e che hanno dato una risposta ad un bisogno effettivo e concreto, chiediamo che il Comune di organizzi per rendere possibile presso l’Airoldi e Muzzi soluzioni che consentano gli incontri, anche se una forma inedita, tra gli ospiti ed i propri famigliari in piena sicurezza” conclude Lecco Merita di Più.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia