Politica
Villa Locatelli

Provincia di Lecco: la presidente Hofmann  convoca parlamentari eletti

Un summit per puntare i fari su Lecco

Provincia di Lecco: la presidente Hofmann  convoca parlamentari eletti
Politica Lecco e dintorni, 03 Ottobre 2022 ore 11:46

Un summit per fare il punto delle priorità e puntare i fari su Lecco. Questo l'obiettivo dell'incontro promosso da Villa Locatelli a pochi giorni dalle elezioni del 25 settembre 2022 in vista dell'insediamento del rinnovato parlamento. Lunedì 10 ottobre infatti alle 11.30, nella sala Consiglio della Provincia di Lecco, la Presidente Alessandra Hofmann ha convocato un incontro con i Parlamentari lecchesi e con i Parlamentari eletti nei collegi che comprendono il territorio della Provincia di Lecco.

LEGGI ANCHE Elezioni: solo due lecchesi in viaggio verso Roma... ma non è una sorpresa

Le priorità per la provincia di Lecco? La presidente Hofmann  convoca parlamentari eletti

“Prima dell’insediamento ufficiale dei nuovi Parlamentari - spiega la Presidente Hofmann - ho ritenuto opportuno incontrarli per illustrare le priorità della Provincia di Lecco, in modo che il loro nuovo percorso possa iniziare nel modo giusto. La Provincia, in maniera erronea, per anni è stata considerata l'emblema dello spreco delle risorse della collettività; in realtà si tratta di un apparato dello Stato che funge da raccordo fra i Comuni e gli enti superiori, un luogo di sintesi e di confronto, oggi sempre più strategico, a cui le amministrazioni comunali guardano con rinnovata attenzione".

LEGGI ANCHE Nel post elezioni il focus è sulla crisi economica: a Lecco cassa integrazione aumentata del 50% in un mese

Il "Sistema Lecco" centrale per Pnrr e  Olimpiadi

"Oggi, con l'arrivo dei fondi straordinari del Piano nazionale di ripresa e resilienza, del Piano Lombardia e delle Olimpiadi 2026, la Provincia di Lecco sta cercando di ritrovare la sua forza propulsiva per essere un motore efficace per la nostra Comunità provinciale. Per affrontare con forza le sfide future, come amministrazione siamo convinti che sia necessario ripartire dalle radici da cui questo ente è nato oltre 25 anni fa: quel metodo di lavoro, quel sistema Lecco inteso come azioni di concertazione continue fra le istituzioni locali e gli apparati dello Stato, che tanto bene ha fatto all'intero territorio”.

Seguici sui nostri canali