Politica

Olimpiadi invernali 2026: anche Straniero tifa per Lecco e la Valle

Straniero: "Credo che un territorio a vocazione montana come il nostro potrà avere un ruolo significativo".

Olimpiadi invernali 2026: anche Straniero tifa per Lecco e la Valle
Politica Lecco e dintorni, 02 Ottobre 2018 ore 17:13

“La decisione del Coni di appoggiare ufficialmente la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi invernali 2026 apre grandi opportunità anche per  la città di Lecco e per la Valsassina”, lo dice Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd, commentando la notizia della candidatura ufficiale.

Leggi anche  Olimpiadi invernali 2026: “Lecco e La Valsassina devono essere protagoniste”

Olimpiadi invernali 2026

“Per questo, oltre a salutarla favorevolmente, mi auguro che la decisione finale del Cio possa andare in questa direzione – prosegue Straniero –. Sono sicuro che il territorio lecchese, come più in generale quello lombardo, saprà fare sistema e farsi trovare preparato, sia dal punto di vista sportivo che da quello turistico”. Il consigliere Pd ricorda che “abbiamo già visto in occasione di Expo 2015 quali siano stati i benefici dell’evento e del suo indotto non solo per Milano, ma per tutta la Lombardia. Credo che un territorio a vocazione montana come il nostro potrà avere un ruolo significativo in un’eventuale olimpiade italiana 2026”.