Politica
Governo

Mondo della scuola al fianco di Mario Draghi

Suor Anna Monia Alfieri: "Fondamentale il voto di fiducia. Abbiamo bisogno di chi ci sta governando"

Mondo della scuola al fianco di Mario Draghi
Politica 20 Luglio 2022 ore 14:02

"Sapere aude: occorrono competenza, conoscenza, credibilità e spirito costruttivo per riportare l'Italia al suo ruolo di protagonista in Europa e nel Mondo". Queste le parole con cui ha esordito Suor Anna Monia Alfieri, esperta di politiche scolastiche da sempre in prima linea e in stretta collaborazione con ministri di tutte le aree politiche, comunicando il proprio sostegno alla continuazione del governo di Mario Draghi.

"E' giunto il momento di sottoscrivere un nuovo patto di fiducia tra i cittadini e la politica, per impedire che gli improvvisati, cavalcando l'onda delle nostre legittime paure, se ne servano in modo irresponsabile. Le conseguenze dell'improvvisazione sono sotto gli occhi di tutti" ha detto

L'importanza di Draghi

Suor Anna Monia ha sottolineato quanto sia fondamentale che il governo Draghi mantenga la sua stabilità, e di quanto la prospettiva di nuove elezioni non sia da augurarsi in un momento così delicato per il nostro paese.

"Occorre avere anche il coraggio del ricordo per non ripetere gli stessi errori! Come si può chiedere di andare a votare, nonostante, da anni, si assista allo stesso fenomeno? A cosa mi riferisco? Ai voti di protesta che si alternano alle urne vuote, con la conseguenza dei governi tecnici. Il covid ha reso tutto più evidente e ora siamo alle ultime battute: la politica torna in mano a chi serve i cittadini, non a chi se ne serve. Ecco perchè sono certa che nel 2023 avremo le urne piene di elettori e una classe politica meno social e più propositiva in programmi e azioni, non nel fondare partiti tanto fantasiosi quanto perniciosi per la civitas".

Suor Anna Monia ha poi concluso il suo appello con un esortazione a seguire la diretta della votazione al Senato:

"Collegatevi a TV senato oggi e avrete la prova provata di chi ci serve e di chi invece si sta servendo di noi. Ma noi ora li possiamo riconoscere e soprattutto invitare a fare altro nella vita, perché la Politica è la più alta forma della carità"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter