Letterina a Babbo Natale firmata dai… pendolari

In prima fila il consigliere regionale Raffaele Straniero

Letterina a Babbo Natale firmata dai… pendolari
Lecco e dintorni, 23 Dicembre 2019 ore 18:13

Una letterina a Babbo Natale, ma un po’ sui generis: è firmata dai pendolari delle linee ferroviarie lecchesi e più che a Santa Claus è rivolta alla Giunta regionale e a Trenord. L’ha distribuita il Pd lecchese, in prima fila il consigliere regionale Raffaele Straniero, in stazione a Lecco, Calolziocorte, Cernusco-Merate, Mandello del Lario, Olgiate, Oggiono, Osnago. La richiesta? Treni nuovi, puntuali, senza cancellazioni e rincari, con maggiore sicurezza e manutenzione.

Letterina a Babbo Natale firmata dai… pendolari

“La prima mobilitazione promossa dal Pd a ottobre in molte stazioni lombarde e, in particolare, in otto stazioni della provincia di Lecco, per un servizio ferroviario migliore non è stata un episodio – spiega Straniero –. Anzi prosegue con iniziative, proposte e presidi, il primo dei quali è stato quello in cui abbiamo distribuito la lettera dei pendolari a Babbo Natale”.

Basta Trenord

Il motivo vero della mobilitazione è sempre lo stesso da tempo: dire basta a Trenord e ai continui ritardi e disagi che ogni giorno subiscono i pendolari lecchesi. “Si pensi alla situazione deprecabile della linea S8 che si è rivelata la peggiore di tutta la Lombardia in termini di puntualità e di soppressione di treni negli ultimi mesi – ricorda Straniero –. Davanti a tutto ciò, il continuo scaricabarile dell’assessore regionale ai Trasporti Claudia Terzi non merita commenti”.

La raccolta firme

Con l’espediente della lettera a Babbo Natale, il Pd intende così avanzare alcune precise richieste: “Basta ritardi, basta soppressioni, treni nuovi anche sulla linea S8, mantenere l’abbonamento ‘solo treno’, maggiore sicurezza a bordo, maggiore manutenzione, niente incendi o allagamenti sui convogli”, conclude Straniero, ricordando la raccolta firme #bastatrenord (anche su change.org al link bit.ly/bastatrenord).

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia