L’avvocato Rota nuova presidente del Parco Adda Nord

Elezione infuocata. Il centrodestra ha contestato la candidabilità della avvocatessa possibile candidato sindaco a Lecco.

L’avvocato Rota nuova presidente del Parco Adda Nord
Lecco e dintorni, 09 Ottobre 2019 ore 13:25

Un’elezione infuocata quella che ieri mattina, martedì, si è conclusa con la nomina a presidente del Parco Adda Nord dell’avvocato Francesca Rota già sindaco di Garlate e assessore a Lecco nella prima Giunta Brivio.

Francesca Rota al vertice dell’Adda Nord

Rota, candidata del centro sinistra, ha vinto con il 52,58% dei voti  battendo Giovanni Bolis (45,65%) che negli ultimi due anni aveva presieduto l’ente in veste di commissario straordinario direttamente nominato dalla Regione. Lo sostenevano quattro comuni della sponda bergamasca, Bottanuco, Capriate San Gervaso, Cisano Bergamasco e Villa d’Adda e Cornate d’Adda (e poi votato anche da Calusco d’Adda, Canonica d’Adda, Medolago, Pontida, Suisio, Airuno, Brivio, Calolziocorte, Merate, Trezzo sull’Adda, Vaprio d’Adda e Busnago oltre che dalla Provincia di Monza e Brianza e dalla Provincia di Bergamo). Più ponderoso il supporto alla Rota, presentata da Cassano d’Adda, Solza, Verderio, Olginate, Vercurago, Monte Marenzo, Garlate, Galbiate, Lecco e Malgrate (votata dai bergamaschi Casirate, Fara gera e Solza e dai lecchesi Calco, Imbersago, Paderno, Robbiate, Truccazzano e dalla Città metropolitana di Milano).  Ma fondamentale per la sua elezione – il voto è ponderato, ovvero pesa di più quello dei comuni con più abitanti e territorio ricompreso dentro i confini del parco –  è stato il pronunciamento della Provincia di Lecco, rappresentata a Villa Gina dal consigliere Bruno Crippa, sindaco dem di Missaglia.

Assemblea infuocata

L’assemblea ha discusso vivacemente la candidatura della Rota. I sindaci dei comuni consorziati amministrati dal centro destra hanno contestato la candidabilità dell’avvocatessa che in passato ha rappresentato un’azienda in lite con il Parco.  Ma la richiesta di rinviare l’elezione per poter meglio approfondire la questione sotto il profilo giuridico  non è stata accolta. Così come sono rimbalzate le criticità sollevate sullo Statuto dell’Ente. Il centro sinistra ha tirato dritto.

Eletto il nuovo Cda

Successivamente l’assemblea – che ha registrato l’uscita dall’aula del Comune di Busnago – ha proceduto alla nomina di quattro dei cinque componenti del Consiglio di amministrazione: Luigi Esposito, Alessandro Chiodelli e Ignazio Ravasi sono i rappresentanti dei Comuni; Antonio Groppelli, agricoltore di Truccazzano, è stato eletto su designazione delle organizzazioni professionali agricole. A completare il Cda manca ora solo il componente indicato da Regione Lombardia.  nominato anche il revisore dei conti: si tratta di Roberta Valsecchi, assessore a Olginate.

Rota fuori dai giochi a Lecco

L’incarico di presidenza del parco Adda Nord affidato a Francesca Rota la toglie di fatto dalla rosa dei papabili candidati sindaco di Lecco per il Partito democratico. Il suo nome – tra gli undici che il segretario cittadino Alfredo Marelli sta compulsando – era emerso giusto due settimane fa. Ora il carnet di Marelli si è ristretto a dieci ticket.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia