Politica

“Italia Viva continuerà a essere il motorino di idee innovative per l’esecutivo che verrà”

Il coordinamento provinciale di Lecco si è riunito per commentare la crisi di Governo: amministratori e iscritti del territorio si sono posti in modo critico riguardo alle scelte del gruppo parlamentare

“Italia Viva continuerà a essere il motorino di idee innovative per l’esecutivo che verrà”
Politica Lecco e dintorni, 26 Gennaio 2021 ore 11:21

“Italia Viva continuerà a essere il motorino generatore di idee innovative per l’esecutivo che verrà”. Nei giorni scorsi, prima della notizia delle dimissioni del premier Giuseppe Conte attese per oggi, martedì, il coordinamento di Italia Viva della provincia di Lecco si è riunito per commentare la crisi del Governo.

Il comunicato di Italia Viva: “La politica è innanzitutto servizio al paese”

“Durante il dibattito amministratori e iscritti del territorio si sono posti in modo critico riguardo alle scelte del gruppo parlamentare – recita il comunicato diramato dal coordinamento provinciale di Italia Viva –  Tuttavia, le idee che ne fuoriescono non possono che essere rafforzate e rinvigorite da un confronto che ha visto partecipi gli amministratori e gli iscritti ad Italia Viva di tutta la provincia. La politica di oggi dev’essere capace di delineare il percorso per il futuro e godere di capacità di progettazione poiché, senza questo aspetto che costituisce l’essenza della politica, perde di senso e di valore. È con questa certezza che, ancora una volta, vogliamo difendere le scelte fatte dalle ex ministre Elena Bonetti e Teresa Bellanova, che con umiltà e senso del dovere sono tornate a fare ciò che facevano prima di diventare ministre della Repubblica ribadendo il concetto che la politica è, innanzitutto, servizio al paese. In questo momento più che mai, Italia Viva vuole essere l’espressione di quell’area moderata, aperta a chi si sente davvero europeista e non sovranista, costruttore nel vero senso della parola e non populista. Vogliamo ricordare a tutti che fino a qualche mese fa Giuseppe Conte, che indossando adesso un abito nuovo cerca di cambiare il suo passato, era al governo con chi da sempre in Italia si fa portavoce di un sentimento anti europeo accanendosi contro le istituzioni tutte. Siamo convinti che Italia Viva continuerà ad essere il motorino generatore di idee innovative per l’esecutivo che verrà, un atteggiamento che dovrebbe essere posto sempre davanti agli interessi personali e di partito poiché unico e solo metodo per dare futuro ad un paese. Ed è con questa certezza che, con rammarico, apprendiamo che i nostri alleati di governo, persi nella loro deriva pentastellata, invece che guardare al futuro del paese preferiscono guardare al loro piccolo orticello nell’inerzia e nella convinzione che questo momento di crisi gioverà loro senza alcun dubbio. Vogliamo cogliere l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti i sindaci e i consiglieri comunali diffusi sul territorio lecchese, che non si arrendono e che continuano a combattere il nemico di tutti. Essere amministratore in questo periodo non è semplice ed è per questo che vi siamo vicini. Ci teniamo anche a ringraziare il personale sanitario e chi, attraverso opere pro bono, contribuisce quotidianamente a fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso. Sentiamo altresì il bisogno di dire a gran voce che anche per loro Italia Viva ha deciso di smuovere un esecutivo che si era perso e arenato tra un DPCM e l’altro, perdendo la voglia di progettare un domani migliore per tutti e di ricostruire con slancio ciò che il Covid19 ha terribilmente distrutto. Vogliamo quindi appellarci a tutti coloro che credono nella possibilità di costruire un avvenire migliore, europeista, democratico, giusto e non giustizialista: con noi troverete una casa capace di accogliere le vostre idee, convinti che siano il prezioso ed unico strumento per migliorare le cose. Il coraggio non manca, ma ammettiamo che un pò ci sentiamo esposti anche noi quando vediamo Italia Viva porgere senza paura il petto, con generosità, cercando di delineare uno scenario migliore per tutti per dare una visione nuova e migliorativa alle cose, ma se la politica non è questo, affrontare le sfide del presente con coraggio e prospettiva futura, diteci voi cos’è”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli