Elezioni Lecco 2020

Fattore Lecco su nidi e servizi per l’infanzia: “Mancano ancora le linee guida regionali”

"A Lecco molte scuole, statali e paritarie, si sono mosse in modo autonomo, prendendosi le proprie responsabilità e coordinandosi con le istituzioni locali".

Fattore Lecco su nidi e servizi per l’infanzia: “Mancano ancora le linee guida regionali”
Lecco e dintorni, 01 Agosto 2020 ore 18:20

“Siamo arrivati all’inizio di agosto e ancora dalla Regione non si hanno notizie delle linee guida per i servizi educativi nella fascia 0-6 anni  mettendo così a rischio la ripresa a settembre. La proroga dello stato d’emergenza e le indicazioni nazionali ancora molto vaghe richiedono ora maggior tempestività”. Lo – dichiara Alessandra Durante, portavoce di Fattore Lecco, lista che sostiene il candidato sindaco Mauro Gattinoni alle prossime elezioni Lecco 2020.

Fattore Lecco su nidi e servizi per l’infanzia: “Mancano ancora le linee guida regionali”

CLICCA QUI PER GLI ARTICOLI SULLE ELEZIONI LECCO 2020

Come è successo a giugno con i centri estivi, anche per i nidi e i servizi educativi le regole regionali sono in grave ritardo e questo si scarica sulle spalle dei dirigenti, dei docenti e degli educatori ma soprattutto delle famiglie che non sanno con certezza che cosa accadrà a settembre. La Regione Lombardia è una delle poche Regioni, se non l’unica, a non essersi resa disponibile ad ascoltare i comitati e le associazioni competenti per questa fascia d’età che ha esigenze e richiede attenzioni del tutto particolari. Dopo il ritardo delle scorse settimane nelle linee per la fascia 0-3 si rischia di non arrivare in tempo utile con le indicazioni per la riapertura di settembre. A Lecco molte scuole, statali e paritarie, si sono mosse in modo autonomo, prendendosi le proprie responsabilità e coordinandosi con le istituzioni locali. La Regione ha un ruolo delicato in questa fase e non è possibile fare una programmazione seria se la visibilità temporale è così ridotta. La scuola e i servizi all’infanzia meritano di sentire le Istituzioni dalla propria parte; le linee guida devono servire per aiutare e sostenere la ripresa, non per renderla complicata e incerta con il rischio di vedersele “rinfacciate” se dovesse emergere qualche criticità”.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia