Domani la mobilitazione per dire #bastaTRENORD

Le stazioni interessate saranno Bellano, Calolziocorte, Colico, Lecco, Mandello, Merate, Molteno, Oggiono, Olgiate, Osnago.

Domani la mobilitazione per dire #bastaTRENORD
Lecco e dintorni, 30 Ottobre 2019 ore 17:58

Domani mattina, giovedì 31 ottobre, si terrà la mobilitazione congiunta di GD e PD di Lecco per dire #bastaTRENORD. 

Petizione #bastaTRENORD

“La mobilitazione permetterà alle persone di aderire alla raccolta firme contro Trenord” spiegano i Giovani democratici e i dem lecchesi.  “La petizione – che ha già raggiunto oltre le 3000 adesioni – si può già firmare anche online all’indirizzo http://bit.ly/bastatrenord. Le stazioni interessate saranno Bellano, Calolziocorte, Colico, Lecco, Mandello, Merate, Molteno, Oggiono, Olgiate, Osnago”.

Le proposte

I Democratici saranno presenti per raccogliere le firme per superare il sistema Trenord e impedire i continui aumenti di tariffe “a fronte di un servizio sempre peggiore, presentando le proposte per il miglioramento del servizio ovvero, riprogettazione e potenziamento dell’intera infrastruttura ferroviaria; incentivi economici per giovani e fasce deboli; mantenere la possibilità di abbonamento “solo treno”; maggiore sicurezza, maggiori investimenti per le manutenzioni; nuovi convogli, più parcheggi, migliori collegamenti aeroportuali; abbattimento delle barriere architettoniche, eliminazione dei passaggi a livello.

Manifestazione sotto il Pirellone

La protesta si sposterà poi a Milano dove, alle 9.30, si terrà il presidio congiunto di GD Lombardia e Occupy Trenord sotto il Pirellone.
LEGGI ANCHE Trenord horror story 2: l’Halloween dei pendolari
Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve