Politica
Elezioni provinciali 2021

Consiglio provinciale: la formazione è 6-5-1 con Antonio Rusconi unico "Civico"

Il Centrodestra conferma Mattia Micheli, Stefano Simonetti e Fiorenza Albani. Il Centrosinistra Paolo Lanfranchi e Felice Rocca.

Consiglio provinciale:  la formazione è 6-5-1 con Antonio Rusconi unico "Civico"
Politica Lecco e dintorni, 19 Dicembre 2021 ore 14:19

Oltre alla presidenza con Alessandra Hofmann, il Centrodestra si è aggiudicato anche la maggioranza dei seggi dentro il rinnovato Consiglio provinciale. Si è conclusa poco prima delle 12.30 a Villa Locatelli, sede della Provincia di Lecco, anche lo scrutinio delle schede per l'elezione dei singoli consiglieri. La ripartizione dei posti  tra le tre liste in campo alla fine è stata di 6 al Centrodestra), 5 al Centrosinistra  e uno Civici.

Consiglio provinciale: Antonio Rusconi batte Conti

A quest'ultimo proposito, da sottolineare la "vittoria" di Antonio Rusconi, sindaco di Valmadrera, che a quanto pare ha fatto man bassa di schede rosse  - quelle con peso ponderato più alto, essendo votate dai consiglieri di comuni tra i 10mila e i 30mila abitanti - a Valmadrera e Calolzio e fors'anche a Mandello, superando di gran lunga  il suo capolista, Giuseppe Conti sindaco di Garlate. Rusconi dunque sederà nei prossimi quattro anni anche a Villa Locatelli.

Centrodestra: quattro riconferme

Come detto il Centrodestra vede 6 dei 12 candidati della sua lista "Casa dei Comuni"  entrare nel consesso provinciale. Quattro le riconferme di consiglieri uscenti, due le new entry. In ordine sparso, ce l'hanno fatta:

  • Fabio Pio Mastroberardino (Fratelli d'Italia) consigliere comunale a Calolzio;
  • Mattia Micheli consigliere comunale a Abbadia Lariana (ma soprattutto consigliere uscente con la pesante delega alla Viabilità e Infrastrutture);
  • Fiorenza Albani di Merate (anche lei uscente con delega ai rapporti con Lariofiere e Villa Greppi);
  • Stefano Simonetti, consigliere della Lega a Valgreghentino e ora, con questa rielezione,  il consigliere provinciale di più lungo corso, dal momento che siede a Villa Locatelli dal 2009 ed ha rivestito anche il ruolo di assessore provinciale;
  • Davide Ielardi vicesindaco di Colico;
  • Carlo Malugani consigliere di minoranza a Vercurago, già presidente del Consiglio provinciale all'epoca della presidenza Nava, ed ex presidente della Comunità montana della Valle San Martino.

Resta fuori per poco Irene Alfaroli, assessore a bellano, consigliere provinciale uscente al Turismo. Altra esclusa Elena Zambetti di Ello, della Lega.

Centrosinistra: confermati Lanfranchi e Rocca

Il Centrosinistra si intesta infine cinque seggi, confermando a Villa Locatelli due consiglieri uscenti:

  • Paolo Lanfranchi sindaco di Dolzago era consigliere provinciale uscente con la Sinistra;
  • Chiara Narciso sindaco di Oggiono, donna del Pd, per lei è la prima volta a Villa Locatelli;
  • Paola Frigerio consigliera comunale a Lecco (di Fattore Lecco)
  • Felice Rocca assessore a Osnago, era consigliere provinciale uscente con la delega all'Istruzione e al  Trasporto pubblico locale
  • Paolo Negri ex sindaco di Sirtori, oggi consigliere di minoranza

 

Per il Presidente hanno votato 853 elettori, pari all’82,90% degli aventi diritto al voto (1.029), con 825 voti validi (86.864 voti ponderati), 22 schede bianche6 schede nulle.

Per il Consiglio provinciale hanno votato 853 elettori, pari all’82,90% degli aventi diritto al voto (1.029), con 835 voti validi (87.981 voti ponderati), 7 schede bianche11 schede nulle.