Menu
Cerca
Politica

Cava del Magnodeno, Valsecchi: "Imbarazzanti e ridicole le parole di Con La sinistra Cambia Lecco"

Corrado Valsecchi: "Chiediamo al Sindaco di richiamare la propria maggioranza ad un atteggiamento più consono e rispettoso del confronto istituzionale"

Cava del Magnodeno, Valsecchi: "Imbarazzanti e ridicole le parole di Con La sinistra Cambia Lecco"
Politica Lecco e dintorni, 26 Maggio 2021 ore 21:26

 Di Corrado Valsecchi, capogruppo di Appello per Lecco

Il comunicato della Sinistra cambia Lecco non solo è imbarazzante, ma addirittura ridicolo. Stanno utilizzando la vasellina in modo irrispettoso financo con i loro sostenitori all'interno del Comitato " Salviamo il Magnodeno". Il comunicato stampa diffuso nella giornata odierna dimostra l'assoluta incapacità di governare e assumersi le responsabilità da parte di questa forza politica. Non hanno nemmeno letto i protocolli e le deliberazioni del 2014, oppure li hanno letti e mistificati, affrontate in sede regionale e che prevedevano tutto il percorso condiviso fra le forze politiche e dopo un ampio confronto con associazioni e cittadinanza attiva. Il Piano Cave già prevede sia i ripristini che la chiusura del ciclo previsto per il 2034. Ma chi si vuole prendere in giro? Il risultato è stato solo quello di ottemperare al rispetto degli impegni assunti nel 2014 tutto il resto è fumo negli occhi. La maggioranza ha accettato di procedere come si era convenuto nel 2014 ; punto e basta. Si attaccano la Regione e la Provincia: Enti con i quali il Comune di Lecco deve lavorare fianco a fianco, quotidianamente. Ma vi sembra questo il modo di Amministrare una città creando vulnus istituzionali che possono generare contrapposizioni nefaste nel rapporto e nella relazione con i diversi livelli di rappresentanza? Chiediamo al Sindaco di richiamare la propria maggioranza ad un atteggiamento più consono e rispettoso del confronto istituzionale evitando di scadere in bagarre al fine di salvaguardare due voti, usando la vasellina, ma rischiando di alimentare tensioni pleonastiche e inopportune.

Corrado Valsecchi capogruppo di  appello per Lecco