Politica

Capodanno, Brambilla: “Vietiamo per legge la vendita dei botti”

"Proveremo ad ottenere questo risultato in Parlamento"

Capodanno, Brambilla: “Vietiamo per legge la vendita dei botti”
Politica Lecco e dintorni, 01 Gennaio 2021 ore 18:08

I botti di Capodanno sono il problema più discusso in questo periodo. Tutti gli anni si accende il dibattito tra favorevoli e contro. L’Onorevole Brambilla, da sempre animalista, chiede il divieto per legge della vendita dei botti.

Capodanno, Brambilla parla dei botti

“Allo sgomento per il pesante bilancio della solita “notte dei botti” – un morto, minorenne, e un’ottantina di feriti in tutta Italia – si uniscono l’amarezza per la strage di uccelli a Roma, dove l’inutilità delle ordinanze-fotocopia contro i botti è apparsa in tutta la sua evidenza, e infine lo stupore per le dichiarazioni di esponenti della maggioranza pentastellata in Campidoglio, che commentano lo sterminio dei poveri volatili come se fossero passanti e non i responsabili politici di provvedimenti inefficaci e controlli inesistenti. E’ ora di vietare per legge la vendita di fuochi d’artificio, provvedendo per la riconversione delle aziende che li producono. Proveremo ad ottenere questo risultato in Parlamento”. Lo afferma l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, commentando lo scempio dei “botti di Capodanno”.

LEGGI ANCHE 

Botti di Capodanno: come proteggere i nostri amici animali

Notte di Capodanno: sanzionate 3 persone

Ordinanza di Capodanno: fuochi e giochi pirotecnici vietati

Notte di Capodanno: sanzionate 3 persone

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità