Piscina Merate in ritardo, la minoranza chiede lumi

Il gruppo di minoranza Sei Merate presenta un'interrogazione sul ritardo del cantiere della nuova piscina.

Piscina Merate in ritardo, la minoranza chiede lumi
28 Settembre 2017 ore 10:15

Il caso Piscina Merate ancora aperto. Sei Merate presenta un’interrogazione.

Piscina Merate lavori ancora in corso

Questa mattina, giovedì, il gruppo consiliare di minoranza Sei Merate ha presentato un’interrogazione sul ritardo della conclusione dei lavori della nuova piscina comunale di Merate. Iniziati nel giugno del 2016, i lavori avrebbero dovuto essere ultimati nell’agosto 2017. Tuttavia il cantiere è ancora aperto e questo ha portato a uno slittamento dei corsi di nuoto.

Le richieste di Sei Merate

I consiglieri di minoranza Alessandro Pozzi, Valeria Marinari e Silvia Villa chiedono di conoscere le ragioni del ritardo, l’ammontare della penale  che l’Ati sarà chiamata a versare al Comune e quindi la data presunta di fine lavori.

Richiesto un sopralluogo al cantiere

I consiglieri di Sei Merate chiedono inoltre all’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Procopio di organizzare un sopralluogo sul cantiere della piscina aperto ai Componenti della Commissione Ambiente e territorio. Le richieste verranno affrontate nella relativa Commissione, in data ancora da definirsi.

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia