Politica
L'intervento

Cambia Calolzio: "Pretendiamo una nuova sanità"

Il gruppo ha manifestato oggi, in occasione della Festa ella Repubblica, al mercato di Calolziocorte

Cambia Calolzio: "Pretendiamo una nuova sanità"
Politica Valle San Martino, 02 Giugno 2020 ore 10:24

Oggi, 2 giugno, in cui ricorre la festa della nostra REPUBBLICA pensiamo che non sia stato per niente utile il costoso giro d’Italia messo in atto da giorni dalle “Frecce Tricolori”, ma diversamente anche per la pandemia che è scoppiata e che non è ancora finita, sarebbe utile un cambiamento radicale a partire dalla drastica riduzione delle spese militari che in Italia superano i 64milioni al giorno.

 Non vogliamo che torni tutto come prima, vogliamo che sia perseguito un cambiamento sociale radicale e nello specifico per quanto riguarda la salute e più in generale l’art.32 della Costituzione della Repubblica, vogliamo e pretendiamo una nuova sanità che non sia più nè merce, nè affare per i profitti privati 

Alla sanità lombarda sono cadute tutte le foglie di fico e sono state sbugiardate dai fatti tutte le giaculatorie decantate nel corso degli anni prima dal “celeste” Formigoni, poi da Maroni e oggi dal duo Fontana-Gallera, sulle bellezze della sanità privata. Un sistema profondamente sbagliato e inadeguato il loro che, solo per fare due esempi, ha distrutto la presenza della medicina territoriale pubblica e ha tagliato i posti letto negli ospedali pubblici per aumentarli nelle strutture private. 

Per questo abbiamo attivato questa mattina un presidio al mercato del Lavello.

Cambia Calolzio