Politica
Politca

Bione, Regazzoni: "I soldi della Regione già tutti destinati"

Il capogruppo dem a Palazzo Bovara replica a Mauro Piazza

Bione, Regazzoni: "I soldi della Regione già tutti destinati"
Politica Lecco e dintorni, 17 Gennaio 2023 ore 16:37

Di Pietro Regazzoni, Capogruppo PD Consiglio comunale di Lecco

In merito alle ultime imprecise dichiarazioni del Consigliere regionale Mauro Piazza sul Centro Sportivo Al Bione, è opportuno ricordare che i soldi destinati da Regione Lombardia fino a oggi siano già stati tutti impegnati, e gran parte dei lavori realizzati già dalla Giunta di Virginio Brivio. 

Parliamo di un primo lotto di 2.810.000€ (Regione ha finanziato 750 mila euro, il comune 2 milioni e 60 mila euro) che hanno permesso di realizzare: adeguamento sottoservizi, rifacimento campo 1, rifacimento spogliatoi campi 2-3-4-5, rifacimento della pista di atletica. Un investimento importante, realizzato nei tempi stabiliti, che ha già restituito a bambini, giovani e talenti sportivi luoghi e strumenti per praticare lo sport in una cornice unica come il Bione.

Con un secondo lotto di circa 2,4 milioni, in continuità con la precedente Amministrazione, la Giunta di Mauro Gattinoni sta lavorando per la realizzazione di nuove fondamentali infrastrutture esterne, in particolare andando incontro alle esigenze delle realtà sportive che animano la vita del Centro Sportivo Al Bione per realizzare: un rettilineo coperto per l’atletica, l’illuminazione della pista di atletica esterna ed il rifacimento totale degli spogliatoi del campo 1. Il cronoprogramma dei lavori è stato concordato con Regione Lombardia e costantemente monitorato: entro l’estate 2023 questi nuovi spazi saranno finiti e disponibili per i lecchesi. 

Circa invece il progetto di riqualificazione generale del nuovo Bione, il consigliere Piazza forse non ha compreso quanto è stato pubblicamente illustrato in Commissione, e cioè che è stato il soggetto privato, e non il Comune, a proporre un intervento finanziabile con “leasing in costruendo” per circa 37 milioni di euro. Di fronte a tale ipotesi, come noto, abbiamo fin da subito espresso forti perplessità sui costi e i rischi a carico dell’Amministrazione. 

Pertanto, non si capisce quale fondamento abbia la dichiarazione del Consigliere Piazza, che comunque può stare sereno: l’Amministrazione comunale continuerà a spendere bene e a mettere a frutto tutti i finanziamenti ricevuti per il Bione e sarà ben lieta di proseguire con l’estensione dell’Accordo di programma tra Comune di Lecco e Regione Lombardia, che ringraziamo, indipendentemente da chi i lombardi eleggeranno il prossimo 12 e 13 febbraio.

Pietro Regazzoni, Capogruppo PD Consiglio comunale di Lecco

Seguici sui nostri canali