Per Alfieri indecente il ritardo dei dati sull’affluenza del referendum

"Gli elettori lombardi non possono essere presi in giro così per un referendum costato il triplo di quello veneto"

Per Alfieri indecente il ritardo dei dati  sull’affluenza del referendum
23 Ottobre 2017 ore 00:10

“In Lombardia la situazione sulla comunicazione dei dati sull’affluenza è indecente”. Duro commento su Facebook del segretario regionale del Partito Democratico

Alessandro Alfieri

“In Veneto un quarto d’ora dopo le 19 si conosceva l’affluenza” ha scritto Alessandro Alfieri. “In Lombardia il dato delle 12 è stato comunicato alle 17, non ci sono aggiornamenti sull’affluenza delle 19 e il sito Regione Lombardia con i risultati ufficiali non è più raggiungibile. Non basta a Maroni e i suoi nascondersi dietro la scusa della novità del voto elettronico. Gli elettori lombardi non possono essere presi in giro così per un referendum costato il triplo di quello veneto”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia