Server dedicato: perché conviene e quale scegliere

Server dedicato: perché conviene e quale scegliere
Idee & Consigli 27 Novembre 2020 ore 12:38

Nel momento in cui si sceglie un piano hosting è importante conoscere la differenza tra server condiviso e dedicato, perché questo è un fattore che incide in modo notevole sulle prestazioni del sito web. Se guardiamo solo alla convenienza, il primo è quello meno costoso ma bisogna prestare attenzione, perché il server condiviso presenta dei limiti importanti oltre che degli effettivi rischi. 

In linea di massima, oggi è preferibile optare per il server dedicato ed il motivo è molto semplice: il traffico nel web è in progressivo aumento e se il portale è troppo lento le conversioni tendono a diminuire in modo notevole. Affrontiamo però un punto per volta: vediamo qual è la differenza tra server condiviso e dedicato, perché conviene scegliere quest’ultimo e quali sono le proposte più innovative e performanti che abbiamo oggi a disposizione. 

 

Server dedicato: cos’è e cosa cambia dal server condiviso

 

Il server non è altro che una macchina fisica in grado di gestire un flusso di informazioni ed elaborarle: è in sostanza lo spazio all’interno del quale si trova il sito web, almeno dal punto di vista fisico. Proprio dal server dipendono le risorse messe a disposizione per il funzionamento del portale, con tanto di CPU, RAM e spazio su disco. 

La differenza tra un server dedicato ed uno condiviso sta proprio in queste risorse, che nel primo caso sono interamente riservate all’utente mentre nel secondo caso vengono condivise con altri. È dunque piuttosto chiaro che qualsiasi sito web riesce a garantire delle prestazioni superiori se ospitato da un server dedicato.

In molti inoltre scelgono questa opzione per evitare di avere problemi relativi alle cosiddette blacklist, le liste nere all’interno delle quali vengono inseriti in portali considerati fonte di spam. Se il proprio sito web è ospitato da un server condiviso, si rischia di entrare facilmente in queste liste perché è sufficiente che uno dei moltissimi portali che si trovano sullo stesso server sia considerato pericoloso.

 

Foundation Server: il server dedicato di ultima generazione

 

Tra i server dedicati più innovativi e consigliati troviamo Foundation Server, offerto da Seeweb. È senza dubbio uno dei migliori e basta analizzare le sue caratteristiche tecniche per averne la conferma. Realizzato su server HPE e Cisco con due processori Intel Xeon Silver, è dotato di doppia scheda di rete e doppia scheda Fiber Channel per lo storage. Nella sua versione di base, Foundation Server offre 250 GB di disco ma è bene precisare che non parliamo di dischi locali al server da di storage SAN di classe enterprise basato su IBM e HPE 3par. Questo è un dettaglio importante, perché consente di effettuare una continua manutenzione senza la necessità di interrompere il servizio. 

Questo server dedicato è senza dubbio eccellente: la soluzione perfetta per chi cerca un hosting affidabile, serio, ma soprattutto performante sotto tutti i punti di vista. Va inoltre precisato che Foundation Server ha la stessa flessibilità di qualsiasi server virtuale: il contratto previsto è infatti su base mensile e si è liberi di annullarlo in ogni momento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli