Open Night all’Istituto Rota, vera eccellenza del territorio

L’appuntamento online con l’IIS di Calolziocorte è in calendario per martedì 15 dicembre alle ore 20. La presentazione è a cura del corpo docente

Open Night all’Istituto Rota, vera eccellenza del territorio
Idee & Consigli 07 Dicembre 2020 ore 12:27

L’Istituto d’Istruzione Superiore “Lorenzo  Rota”  di via Lavello a Calolziocorte presenterà ai ragazzi interessati e alle loro famiglie martedì 15 dicembre alle ore 20, la propria offerta formativa nell’ambito di un’interessante open night online. A presentarci la scuola e  l’evento è il dirigente scolastico,  dottor Maurizio Canfora. “Sarà un’open night strutturata in modo da poter dare agli studenti un’ampia panoramica delle effettive competenze offerte dagli indirizzi di studio attivi nel nostro istituto  – spiega – Gli insegnanti presenteranno le diverse  proposte  con la massima trasparenza, mettendo in evidenza le materie previste e gli sbocchi professionali. Partecipare all’appuntamento di martedì è molto importante perché crediamo che  l’orientamento sia un processo delicato. I ragazzi, infatti, dovrebbero fare la propria scelta valutando tra le opzioni quella che meglio ne rispecchia le passioni e  stimola la curiosità, senza farsi condizionare dalle eventuali difficoltà che si possono incontrare  durante il percorso formativo”. L’importante dunque è darsi degli obiettivi, se poi strada facendo  ci si imbatte in  materie apparentemente più difficili di altre, si troverà il modo di affrontarle: “Gli ostacoli temprano – spiega il dirigente – riuscire a superarli è motivo di grande soddisfazione. Tutto il corpo docente del Rota è a disposizione degli studenti per sostenerli e  aiutarli a superare con successo le difficoltà. L’importante è per tutti noi che i ragazzi facciano la scelta giusta centrando i propri obiettivi. Bisogna intraprendere l’indirizzo più vicino alle proprie inclinazioni. Prendiamo per esempio la scelta di frequentare l’AFM (Amministrazione, Finanza, Marketing) e gli indirizzi tecnici: ci sono studenti che li approcciano come soluzione residuale  in alternativa al liceo. E’ un vero peccato in quanto posso testimoniare direttamente, avendo insegnato per tanti anni in questi percorsi di studio, che molti dei miei ex studenti, una volta diplomati, hanno  raggiunto  traguardi importanti sia a livello universitario, sia in ambito professionale”. 

Dottor Maurizio Canfora

A proposito di indirizzi di studio, il Rota offre numerose alternative: “Durante l’open night – conclude il professor Canfora – presenteremo tutte le nostre proposte: Liceo scientifico tradizionale e Liceo delle scienze applicate, Liceo delle scienze umane e Liceo delle scienze umane opzione economico sociale, AFM (Amministrazione, Finanza, Marketing), CAT (Costruzione, Ambiente, Territorio) e l’IeFP, regionale, per la formazione degli addetti alle vendite”.

Per seguire l’Open Night è sufficiente cliccare sul link che sarà pubblicato sulla pagina Facebook dell’Istituto Rota e sul sito www.isrota.edu.it.

L’offerta formativa

Liceo scientifico e Liceo delle Scienze Applicate

A illustrare i punti di forza del Liceo Scientifico è il professor Andrea Cusmano, docente di matematica e fisica, da 10 anni in servizio al Rota. 

“Spiegheremo ai ragazzi e ai loro genitori come si articolano i percorsi del Liceo scientifico tradizionale e del Liceo scientifico opzione scienze applicate. La coesistenza dei due indirizzi in un’unica sede e il fatto che gran parte del corpo docente insegni in entrambi i percorsi,  permette agli studenti  dello scientifico tradizionale di  aprirsi alla sperimentazione e ai laboratori tipici delle scienze applicate, uscendo dagli ambiti puramente teorici che spesso caratterizzano il loro programma di studi. Viceversa, ai ragazzi  delle scienze applicate si propone anche buona parte degli insegnamenti solitamente riservati al Liceo scientifico tradizionale. Quest’ultimo, abbina alla parte scientifica anche una ricca base di cultura umanistica, mentre il Liceo delle scienze applicate ha come materia principale proprio le  scienze prevedendo  più attività di laboratorio, grande spazio per  biologia, chimica e fisica. In entrambi i percorsi, infine, grande rilevanza è riservata  dalla lingua straniera. Per questo, alle tre ore di inglese previste dai programmi standard, noi  ne abbiamo aggiunta una quarta che prevede l’insegnamento di un’altra materia (come matematica, fisica ecc.)  in lingua anglosassone. 

Chi consegue il diploma di maturità scientifica ha tutte le carte in regola per proseguire gli studi con successo a livello universitario assecondando le proprie attitudini”.

Liceo delle Scienze Umane e Liceo a indirizzo economico sociale

Anche questi indirizzi esercitano un forte appeal sui giovani dopo la terza media. Chi vuole approfondire materie come pedagogia, antropologia, sociologia desiderando una professione nel mondo della scuola, dovrebbe iscriversi a al Liceo delle scienze umane. L’opzione economico-sociale, invece,  approfondisce materie della sfera giurisprudenziale come il diritto e  sostituisce il latino con una seconda lingua straniera,  lo spagnolo. “Mentre il Liceo delle scienze umane rappresenta l’evoluzione in chiave attuale del precedente Istituto magistrale – spiega la professoressa Maria Teresa Gambirasio – l’indirizzo economico sociale si rivolge a chi vuole studiare il legame che c’è tra l’uomo e la società che lo circonda andando poi a trovare impiego nelle aziende, per esempio, nel settore della gestione delle risorse umane. 

Abbiamo un forte legame con gli istituti scolastici del territorio e con molte imprese: i nostri studenti possono dunque frequentare stage mirati ad personam che assecondano  le propensioni di ciascuno. Sono i cosiddetti PCTO, Percorsi Competenze Trasversali Orientamento, introdotti da qualche tempo al posto dell’alternanza scuola lavoro”.

3 foto Sfoglia la gallery

AFM (Amministrazione, Finanza, Marketing)

Per chi è legato al passato il corso AFM (Amministrazione, Finanza, Marketing) è l’evoluzione della Ragioneria. Al Rota è operativo il percorso tradizionale con due lingue straniere, inglese e francese, fino al quinto anno. All’AFM le materie più importanti sono quelle legate alla sfera economica e giurisprudenziale, dall’economia aziendale a quella politica, passando per il diritto e, fino al terzo anno, l’informatica. Diplomarsi nell’indirizzo AFM non significa solo diventare ragioniere, ma aprire davanti a sé un numero straordinario di opportunità per esempio in aziende pubbliche e private, nell’amministrazione finanziaria e nelle banche, negli studi di professionisti e persino in ambiti internazionali legati all’economia politica. Al termine dei cinque anni i ragazzi hanno poi la possibilità, se lo desiderano, anche di affrontare qualsiasi percorso universitario o, ugualmente interessante e alternativo alla laurea,  un Istituto Tecnico Superiore.

CAT (Costruzioni, Ambiente, Territorio)

Il professor Silvio Romano, ingegnere, descrive con entusiasmo tutte le attività e i progetti che i ragazzi iscritti a questo percorso portano avanti: “Durante l’open night spiegheremo che il CAT non forma esclusivamente progettisti impegnati sul fronte delle nuove costruzioni, in realtà c’è molto di più – afferma – Per esempio, chi raggiunge il diploma  è in grado di occuparsi anche del recupero del costruito, di riqualificazioni energetiche e adeguamenti antisismici, di guardare con competenza e professionalità a temi grandi come quelli dell’ambiente e del territorio. Ogni anno, effettuiamo anche numerose visite ad aziende del settore in Italia e all’estero (attività sospese, purtroppo, a causa della pandemia) inoltre insegniamo agli studenti le modalità per effettuare i rilievi topografici sul campo utilizzando gli strumenti più idonei alle necessità, dalla semplice bindella a strumenti sofisticati come i droni e i sistemi di rilevamento GPS. La nostra forza è la stretta collaborazione con gli enti pubblici: sono infatti molto numerosi i progetti che ci vengono commissionati dai comuni del territorio (Mandello, Civate, Valmadrera e Calolziocorte tra gli altri), grazie ai quali espletiamo l’obbligo della PCTO”. Il professor Romano infine passa in rassegna tutti premi vinti anche nell’ultimo periodo dagli studenti di questo indirizzo: “L’ultimo concorso è quello proposto da Larioreti – racconta con orgoglio – un progetto sulle opere idrauliche di Leonardo per il quale la nostra scuola ha ottenuto un premio in denaro.  Un’altra grossa soddisfazione  è arrivata da uno studente che è stato selezionato, con altri 70 da tutta Italia, per partecipare al progetto “Ricostruiamo Amatrice” per la riqualificazione di piazza Brigata Julia, dove ogni anno si tiene la tradizionale sagra dedicata all’Amatriciana. E’ lo stesso premio che si è aggiudicato anche un altro dei nostri studenti l’anno precedente, con un progetto per la riqualificazione del Boschetto di Rogoredo a Milano”.  Il CAT è un indirizzo ad alto contenuto tecnologico, al termine del quale è possibile iniziare a lavorare magari nelle aziende dove si è frequentata la PCTO (Dopo 18 mesi di praticantato è possibile sostenere l’Esame di Stato e iscriversi al Collegio dei Geometri), iscriversi all’Università, oppure scegliere, in alternativa, uno dei corsi proposti dagli ITS.

3 foto Sfoglia la gallery

IeFP

Si tratta di un corso regionale di durata triennale per il conseguimento della qualifica di addetto alle vendite. Chi vuole proseguire, seguendo anche il quarto anno, può ottenere il diploma professionale, mentre chi scopre una rinnovata passione per gli studi può completare anche il quinto anno (passando dalla gestione regionale a quella statale).

Dopo l’esame finale, in questo caso, è possibile iscriversi all’Università. Gli addetti alle vendite solitamente, ma non solo, trovano lavoro all’interno degli store della Grande Distribuzione Organizzata. Spesso queste figure professionali fanno carriera all’interno dei punti vendita in cui vengono assunte.

Contatti

Via Lavello, 17 – 23801 Calolziocorte (LC)
Tel. 0341 633156 – Fax 0341 633158
E-mail lcis008004@istruzione.it – PEC lcis008004@pec.istruzione.it
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli