Turismo

Il Lago di Como alla Fiera del Turismo TTG di Rimini

Lariofiere con il Consorzio degli Albergatori Lecchesi in campo per incontrare Tour Operator e riscattare la prossima stagione

Il Lago di Como alla Fiera del Turismo TTG di Rimini
Lecco e dintorni, 10 Ottobre 2020 ore 13:29

Il Lago di Como torna a Rimini: il Lario più amato del mondo sarà al TTG Expo (in programma dal 14 al 16 ottobre) per presentarsi, incontrare potenziali buyer e tour operator, ma anche confrontarsi con la concorrenza di tutta Europa.

Il Lago di Como alla Fiera del Turismo TTG di Rimini

Una nuova occasione, dopo lo stop della fiera ITB Berlino dello scorso marzo: l’iniziativa era stata organizzata da Lariofiere su incarico dalla Camera di Camera di Commercio di Como – Lecco, in collaborazione con gli enti del territorio ed ENIT, ma i cambiamenti repentini dello scorso marzo hanno fermato l’esperimento prima ancora della trasferta tedesca.

Ecco allora in calendario una delle manifestazioni che consentono di incontrare la platea più ampia del settore turistico: il TTG Expo, l’unico evento internazionale B2B dal vivo del settore turistico di questa stagione. Sarà un’occasione irrinunciabile per disegnare il futuro del Lago di Como, tracciare la via per ritornare a pensare ai problemi che ci affliggevano fino all’anno scorso, come l’overtourism. In una stagione turistica così particolare, la partecipazione alla fiera permette agli operatori di studiare le azioni e le strategie per affrontare il 2021.

La partecipazione è gestita da Lariofiere, che coordinerà la presenza della destinazione lariana, ospite di East Lake Como Hospitality, presso lo spazio di Regione Lombardia. 3 giorni, 24 appuntamenti già in agenda, tutta la destinazione da rappresentare: una vera sfida concentrata sulla piazza riminese.

Camera di Commercio di Como-Lecco

L’iniziativa è partita dalla Camera di Commercio di Como-Lecco, che ha visto nella fiera di Rimini lo spunto per rimettersi in gioco verso i mercati esteri, nell’ottica di una stagione 2021 che si avvicini alla normalità. “Il segnale che vogliamo dare è che il Lago di Como è sempre pronto ad accogliere i viaggiatori di tutto il mondo, con un’offerta diversificata e imbattibile, dalla cultura allo sport, dall’enogastronomia alla natura. La fiera di Rimini è lo spunto operativo per condividere i prossimi progetti con gli operatori che visiteranno la manifestazione”, afferma il componente di giunta camerale Giuseppe Rasella.

Lariofiere

L’incarico a Lariofiere segna l’inizio di una nuova operatività: dopo le azioni estive in sinergia con l’Ente di via Parini, la partecipazione al TTG di Rimini avvia un programma di rinnovamento nella promozione del Lago di Como. E di promozione nuova, fresca e operativa ce n’è davvero bisogno, “soprattutto in momenti di criticità come questi, la determinazione di fare bene, ottenere nuovi contatti ed esserci significa molto, sia per il Lago di Como che per Lariofiere, nella sua veste operativa all’interno del Sistema Turistico del Lago di Como”, condivide Fabio Dadati, presidente della fondazione erbese, “i mercati importanti, i buyer che ci credono, ci saranno e noi saremo lì per incontrarli, farci conoscere e riallacciare rapporti che sono stati trascurati”, conferma.

Parola d’ordine sicurezza

Sarà però un TTG fuori dagli standard: un occhio di riguardo sarà destinato alla sicurezza dei visitatori e degli espositori, ma questo non frenerà la sete di business. Infatti, l’organizzazione garantisce l’incontro live tra gli operatori ma anche in modalità virtuale, tramite una piattaforma dedicata. La collaborazione con il consorzio lecchese consente infatti di accedere all’area B2B di TTG dedicata al matching, così da intercettare tutti gli operatori, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, ma consente di accedere a tutti gli eventi sulla gestione della destinazione, sulle tecnologie applicate al turismo e alle soluzioni innovative per superare gli effetti della crisi sanitaria.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia