Economia

Wire 2018: Api Lecco c’è!

Presente in fiera con uno stand collettivo, 16 aziende espositrici e una visita a cui hanno partecipato oltre 15 imprenditori

Wire 2018: Api Lecco c’è!
Economia Lecco e dintorni, 20 Aprile 2018 ore 10:55

Presenza ormai immancabile quella di Api Lecco alla Wire & Tube di Düsseldorf. La rappresentanza dell’Associazione lecchese alla manifestazione fieristica di riferimento per le industrie del filo metallico e del tubo, a cui hanno partecipato oltre 2600 espositori, è stata infatti numerosa: uno stand collettivo, 16 aziende espositrici associate e una visita a cui hanno aderito oltre 15 imprenditori.

Api Lecco

“Alla Wire non si può mancare, soprattutto in questa edizione. Se infatti nel 2016 il clima respirato in fiera lasciava trasparire le difficoltà del settore, quest’anno essere presenti come espositori serve a ribadire e a rafforzare il rilancio dell’industria metallurgica e siderurgica che si è concretizzato nel 2017. Il clima oggi è decisamente positivo e la ripresa si tocca con mano - ha spiegato Luigi Sabadini, Presidente di Api Lecco, presente alla Wire & Tube con le Trafilerie di Valgreghentino – Bisogna inoltre notare il grande peso, in termini di presenza, della manifattura lecchese che, anche in questa edizione, conferma l’eccellenza del territorio in questo settore. Questa manifestazione è il luogo ideale per confrontarsi con gli operatori della filiera, per questo è davvero importante esserci”.

Stand collettivo

Anche quest’anno Api Lecco è presente con uno stand collettivo di quattro le aziende: Trafilerie di Valgreghentino (Valgreghentino), Metallurgica Frigerio (Villa D’Adda), Piattine e Profili Inox (Cerro Maggiore) e ITC (Cerro Maggiore). “L’ormai consolidata soluzione dello stand collettivo consente all’imprenditore di avere un supporto operativo da parte dell’Ufficio Estero di Api Lecco e Confartigianato Imprese Lecco non solo nella realizzazione dello stand ma anche con la presenza di personale qualificato in fiera e con lo sviluppo dei contatti al termine dell’esposizione. Api inoltre quest’anno ha affiancato anche delle aziende che per la prima volta hanno esposto in fiera con una propria struttura” ha concluso Sabadini.

Marco Piazza

Molto soddisfatto anche Marco Piazza, responsabile dell’Ufficio Estero di Api Lecco, che ha accompagnato una quindicina di imprenditori alla visita tenutasi il 17 e il 18 aprile: “In fiera era tangibile l’aria di ripresa. Questo è emerso dalla numerosa presenza di operatori presso gli stand delle aziende, da una rinnovata cura e dalla dimensione degli stand, dalla qualità e dal numero di visitatori e soprattutto dall’ottimismo e dalla voglia di fare riscontrata anche presso le nostre associate. Durante la visita inoltre come Api siamo riusciti ad organizzare un momento conviviale presso lo stand di SteelGroup (aziende Ita e Mab) per dare spazio al confronto tra imprenditori del settore”.