Economia
Eccellenze lecchesi

Torneria Colombo compie 60 anni

L’Ad Vincenzo Colombo: «Grazie papà (il fondatore Vincenzo, ndr), grazie per esserci sempre stato e grazie anche per essere il padre di tutto questo»

Torneria Colombo compie 60 anni
Economia Meratese, 07 Ottobre 2022 ore 15:40

“Ci vuole tempo per costruire un capolavoro aziendale. Ci vuole tempo per costruire una vita. E ci vuole tempo per svilupparsi e crescere. Così dedica a te stesso, alla tua impresa, alla tua famiglia il tempo che meritano e il tempo che loro serve…”, scriveva un noto imprenditore statunitense. Ma questa è una storia che potremmo raccontare anche nel cuore della Brianza Lecchese, culla di uno spirito imprenditoriale coltivato negli anni.
È anche quella di Torneria Automatica Alfredo Colombo: una storia che dura da 60 anni e che, nella serata di domenica, è stata celebrata insieme ai collaboratori, alle loro famiglie e alle persone che hanno accompagnato, per lunghi o brevi tratti, questo cammino d’impresa. Una cornice speciale per un evento che ha visto coinvolte più di 400 persone: l’Arena di Monza, in una insolita veste, addobbata a festa. Come ricordato dal Consorzio Vero Volley “otto stagioni insieme ed una nona alle porte senza perdere di vista la vera “stella polare” delle storie comuni: quei valori, condivisi, che ci hanno fatto incontrare e tenere per mano per stagioni importanti, diversissime tra loro, di crescita per tutti”

Torneria Colombo compie 60 anni

Un evento aperto dal video racconto del fondatore, Alfredo Colombo, che ha condotto i presenti all’interno dei luoghi simbolo della crescita dell’azienda. Parole e immagini che hanno creato un ponte tra passato e presente, toccando le emozioni dei collaboratori di ieri e di oggi. E delle loro famiglie.

seguire il benvenuto della direzione aziendale per una serata dai sapori autunnali che è stata un alternarsi di sketch comici e spettacoli d’improvvisazione. Uno spazio giochi dedicato ai bambini ed un carretto dei gelati che ha fatto breccia nelle loro golosità.

La lettera di ringraziamento dell’Amministratore Delegato Vicenzo Colombo

Momento topico dell’evento è stata la lettera di ringraziamento dell’Amministratore Delegato Vicenzo Colombo, dedicata alla famiglia alla “sua cara Torneria”: «Grazie mille, prima di tutto, per avermi fatto crescere, professionalmente ed umanamente. Grazie, perché attraverso la pallavolo, ci hai dato l’opportunità di conoscere il vero valore dello sport. Grazie, perché attraverso l’arte ho imparato ad amare il colore rosso. Grazie, perché attraverso una scala fatta di corda e legno, ci hai portato in cima ad una montagna e da lassù ci hai fatto scoprire la meraviglia della solidarietà. Grazie per i frutti dell’orto, chi l’avrebbe mai detto… Grazie per averci donato un’accademia, attraverso di essa ci hai dimostrato di cosa sono capaci i giovani, ci hai riempito di orgoglio per ogni docenza fatta e soprattutto, insegnando, ci hai fatto imparare. Grazie per avermi circondato di validissimi collaboratori, ma soprattutto di brave persone. Grazie per averci dato Cristina, non saremmo qui senza di lei. Grazie mia cara Torneria, grazie per tutto quello che ci hai donato e perché sappiamo di poter contare su di te».

Il ricordo degli anniversari di anzianità aziendale

seguire, il ricordo degli anniversari di anzianità aziendale insieme a quelli dei colleghi che hanno raggiunto il traguardo della meritata pensione. Con la sorella, Cristina Colombo, a guidare le premiazioni: «Incontro molti volti oggi, di alcuni ricordo come siamo cresciuti insieme. Qualcuno è entrato giovanissimo ed oggi ha percorso più di vent’anni con noi, un terzo della nostra storia. Quante fatiche ma anche quante soddisfazioni condivise…».

infine, il più breve e toccante pensiero, quello rivolto da Alfredo Colombo alla moglie Emma che, insieme alle nipoti, lo osservava commossa: «Per te che sei stata la colonna portante, sempre presente, della nostra famiglia».

chiudere, il congedo nella lettera di Vincenzo Colombo: «Ed ora, prima del brindisi e prima che tu, cara Torneria, venga festeggiata ti chiedo di venire con me per un ultimo grazie. Grazie papà, grazie per esserci sempre stato e grazie anche per essere il padre di tutto questo! Buon viaggio e buon Compleanno Torneria! Grazie!».

Seguici sui nostri canali