Economia
Colico

Sittel: lavoratori in sciopero il 3 dicembre

Cgil Lecco: "Abbiamo condiviso con Prefetto e sindaco la convocazione di un incontro entro fine settimana per sollecitare la richiesta di un tavolo al ministero dello Sviluppo economico".

Sittel: lavoratori in sciopero il 3 dicembre
Economia Lago, 01 Dicembre 2020 ore 17:20

"La vertenza Sittel sta assumendo una dimensione sempre più dai contorni drammatici. I lavoratori a partire dalla oggi, martedì 1 dicembre, odierna vantano le spettanze dei mesi di settembre, ottobre e novembre, ed ancora non si conosco tempi e modalità dei pagamenti. In prossimità della retribuzione della tredicesima e della maturazione della ulteriore mensilità di dicembre, se anche Sittel pagasse nelle prossime settimane una mensilità si corre il concreto rischio che i lavoratori al termine del 2020 siano con ben 4 mensilità arretrate" . A denunciare la situazione, ancora una volta  sono Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil che lanciano  lo sciopero il 3 dicembre

Sittel: lavoratori in sciopero il 3 dicembre

La situazione economica a cui fanno riferimento le sigle sindacali  sta causando forti disagi sociali sui territori interessati dalla vertenza. Un dramma sociale che interessa circa 400 famiglie tra Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Calabria e Sardegna, che sta generando non poche tensioni sui cantieri interessati. 45 i dipendenti lecchesi coinvolti, si tratta dei lavoratori della sede di Colico. “Mancano ancora settembre, ottobre, novembre – ricorda Fabio Gerosa, segretario generale di Slc Cgil Lecco –. Se non ci saranno cambi di direzioni dovremo aggiungere a breve anche il compenso di dicembre e la tredicesima. Inoltre mancano trecento euro dalle quote di ogni mensilità. Per questo il sindacato ha condiviso - insieme al prefetto Castrese De Rosa, all’Amministrazione provinciale e al sindaco di Colico Monica Gilardi - la convocazione di un incontro entro fine settimana per sollecitare la richiesta di un tavolo al ministero dello Sviluppo economico".