Dolzago

Nell’ex Passerini arriva Iperal?

L’ImmobilBrianza si è aggiudicata l’ex area dismessa con un rilancio di 2 milioni e 580 mila euro

Nell’ex Passerini arriva Iperal?
Economia Oggionese, 21 Gennaio 2021 ore 14:09

Nell’ex Passerini arriva Iperal? L’immobilBrianza giovedì scorso si è aggiudicata l’ex area Passerini con un rilancio di 2 milioni e 580 mila euro.  Il complesso industriale, nel settembre 2020, era stato assegnato a un’altra società per un importo di 2 milioni, cioè l’offerta minima rispetto il valore del comparto indicato nella perizia di 2 milioni e 960 mila euro, con la formula dell’aggiudicazione se entro dieci giorni non avveniva alcun rilancio.

Nell’ex Passerini arriva Iperal?

Cosa che invece si è verificato favorendo una seconda asta svoltasi appunto giovedì scorso con l’assegnazione definitiva a ImmobilBrianza. L’ex area Passerini è un’area dismessa che si affaccia sulla strada provinciale n.51 che collega Oggiono Con Dolzago, lungo la direttrice Lecco-Milano, e precisamente in via Provinciale 18, una zona molto ambita dal punto di vista commerciale e ben servita dal punto di vista infrastrutturale. Il compendio immobiliare si sviluppa su un’area di 34.600 mq ed è composto da diversi edifici dismessi da oltre dieci anni: portineria e alloggio custode, mensa e spogliatoio, immobile di due piani adibito a uffici, capannone industriale adibito a processo di estrusione, capannone destinato a fonderia, fabbrica di due piani con un seminterrato e magazzino. Secondo il Piano di Governo del Territorio di Dolzago questa vasta area è destinata a sviluppo commerciale con la possibilità di edificare una superfice lorda calpestabile di quasi 20.000 mq. Ma chi c’è dietro Immobil-Brianza? Stando ad alcune indiscrezioni non confermate alcuni operatori sostengono via sia il Gruppo Iperal, la catena valtellinese specializzata nella grande distribuzione presente con ben 47 punti vendita in otto province lombarde, compresa quella di Lecco, e che occupa oltre 3.000 dipendenti.

L’area è destinata alla grande distribuzione

Il dottor Nicola Sirtori, di Monza, amministratore unico di Immobil-Brianza, non conferma e non smentisce.  «L’ex area ex- Passerini è ben servita, strategica e posizionata in  una zona non molto servita dalla grande distribuzione organizzata: sicuramente è appetibile per chi vuole realizzare un grande supermercato o un ipermercato, ma  è probabile che vi possano entrare altre medie superfici specializzate. Ci siamo aggiudicati l’asta da pochissimi giorni e – come società – abbiamo  idee chiare sulla valorizzazione dell’area , ma ci riserviamo di predisporre un progetto e poi di presentarlo all’amministrazione comunale». L’unica certezza è che l’area è destinata alla grande distribuzione. La sensazione è che la società non voglia perdere tempo e avviare subito la progettazione esecutiva per iniziare a confrontarsi con il Comune in modo da presentare un progetto completo entro la primavera. Poi se vedrà presto se sull’ex area Passerini si insedierà Iperal o un altro operatore commerciale, magari anche Iperal insieme ad altri retailer?

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli