Limonta, stop trattativa. Nuovo sciopero?

"Al momento non ci sono passi avanti nella trattativa. C’è una chiusura da parte della direzione e la situazione non è facile".

Limonta, stop trattativa. Nuovo sciopero?
Oggionese, 21 Marzo 2019 ore 09:42

I lavoratori della Limonta sono in stato di agitazione. Dopo quattro ore di sciopero che si sono tenute la settimana scorsa, (alle quali ha partecipato il 100% dei lavoratori) sono in programma altre iniziative per sbloccare la trattativa con la direzione.

Limonta, stop trattativa.

L’azienda, che ha sede a Costa Masnaga e Garbagnate Monastero, è tra le più importanti imprese tessili del territorio e produce finta pelle per arredamento e per il settore automobilistico. Il Gruppo Limonta conta complessivamente 10 stabilimenti e quasi duemila dipendenti.

L’iniziativa di sciopero si fonda su questioni riguardanti il contratto aziendale, che vedrebbe posizioni distanti tra sindacati e direzione. In particolare, l’erogazione del premio legato alla qualità e alle soluzioni alternative alla mensa. “Al momento – commenta Massimo Ferni, Femca Cisl Mbl -, non ci sono passi avanti nella trattativa. C’è una chiusura da parte della direzione e la situazione non è facile. Sarà l’assemblea dei lavoratori a decidere se, quando e come organizzare altre iniziative per chiedere uno sblocco del confronto con la proprietà”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia