La fabbrica, il lavoro e il denaro per costruire una vita migliore… il patron di Novatex si racconta

La Novatex  di Oggiono non è solo un importante asset del gruppo israeliano Tama ma è una bella realtà di successo "made in Lecco" che nel 2019 chiuderà i bilanci con un fatturato consolidato di 72 milioni.

La fabbrica, il lavoro  e il denaro per costruire una vita migliore… il patron di Novatex si racconta
Oggionese, 30 Dicembre 2019 ore 09:00

La fabbrica, il lavoro e il denaro per costruire una vita migliore… il patron di Novatex si racconta in una intervista a tutto campo rilasciata durante la cena di Natale svoltasi sabato 21 dicembre e pubblicata  sul Giornale di Lecco in edicola da oggi, lunedì 30 dicembre 2019.

Ve ne anticipiamo uno stralcio. La Novatex  di Oggiono non è solo un importante asset del gruppo israeliano Tama ma è una bella realtà di successo “made in Lecco” che nel 2019 chiuderà i bilanci con un fatturato consolidato di 72 milioni, una quota export del 66%, 218 dipendenti, di cui 146 a Oggiono e 72 a Ferrandina (Matera) e che produce 1,6 miliardi di reti per rotopresse.

E Natale Castagna, il suo patron, è un imprenditore illuminato che a iniziato la sua carriera in Black & Decker per poi passare al Gruppo Vismara, Fonderia Acciaio Wims, Negri Salumi e Retica Carni.

La fabbrica, il lavoro e il denaro per costruire una vita migliore… il patron di Novatex si racconta

“La fabbrica non può guardare solo all’indice dei profitti. Deve distribuire ricchezza, cultura, servizi e democrazia. Io penso la fabbrica per l’uomo, non l’uomo per la fabbrica” ha spiegato Castagna. “La fabbrica è il luogo dove i collaboratori si dovrebbero trovare come a casa loro perché qui vivono la maggior parte del loro tempo attivo; non devono vivere il problema del lavoro, ma devono assaporare il piacere del lavoro”.

L’intervista integrale sul Giornale di Lecco in edicola da oggi e su quello di Merate domani, 31 dicembre.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve