Economia
Economia

Icar, sbloccata la cassa integrazione

Le festività di Natale hanno portato una buona notizia ai lavoratori

Icar, sbloccata la cassa integrazione
Economia Isola, 03 Gennaio 2022 ore 15:46

Le festività di Natale hanno portato una buona notizia ai lavoratori della Icar, azienda di apparecchiature elettriche di alta potenza in fallimento con una novantina di dipendenti nella sede di Monza e una trentina a Villa d’Adda. La Cisl Monza Brianza Lecco ha infatti reso noto che si è sbloccata la procedura per l’erogazione della cassa integrazione con i primi pagamenti relativi ad agosto e settembre scorsi.

Icar, sbloccata la cassa integrazione

"Ora il flusso dei pagamenti -spiega Gabriele Fiore della Fim Cisl Monza Brianza Lecco – dovrebbe regolarizzarsi". Dopo le feste dovrebbero poi partire i corsi di aggiornamento per i lavoratori in vista di un futura ricollocazione di lavoratori. In primo piano, l’apprendimento di tecniche digitali, senza escludere però altri possibili settori e campi di competenza.

In questo contesto, le organizzazioni sindacali hanno avuto sentore dell’interessamento di imprenditori a rilevare un ramo d’azienda della Icar o anche solo professionalità e competenze (cioè gruppi di lavoratori), pur non avendo contatti diretti coi potenziali acquirenti.

"L’ingresso in azienda, qualche settimana fa, di alcuni lavoratori, su indicazione dei curatori fallimentari, per fare l’inventario potrebbe essere un indizio in questo senso ma conferme ufficiali non ce ne sono - aggiungono dalla Cisl -  Nonostante le organizzazioni sindacali abbiamo già sollecitato un incontro con i curatori fallimentari finora non solo non è stato fissato un incontro, ma non è stata data alcuna informazione ai sindacati".

Un eventuale imprenditore interessato dovrebbe rivolgersi al tribunale fallimentare, il quale dovrebbe poi bandire un’asta in base al progetto presentato se ritenuto fattibile. A quel punto ci sarebbe una consultazione con le organizzazioni sindacali per verificare quali e quante parti dell’azienda potrebbero essere oggetto di scorporo.